menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Reati ambientali: sigilli a deposito di autodemolizione, proprietaria denunciata

Presenza di rifiuti pericolosi e non pericolosi senza autorizzazione. Riscontrate anche violazioni in materia di sicurezza sul lavoto

TORRE SANUA SUSANNA – Diverse violazioni in materia ambientale e di sicurezza sul lavoro sono state riscontrate in un deposito di autodemolizione situato a Torre Santa Susanna, di proprietà di una 45enne del posto.

La donna, a seguito di un controllo effettuato dai carabinieri della locale stazione, unitamente ai militari del Nucleo investigativo del comando provinciale di Brindisi, è stata denunciata a piede libero per raccolta e stoccaggio di rifiuti senza la prescritta autorizzazione, tracce di pregressa combustione di rifiuti, rimozione od omissione dolosa di cautele contro gli infortuni sul lavoro. 

In particolare, gli investigatori hanno riscontrato: la presenza di numerosi rifiuti pericolosi e non pericolosi senza la prescritta autorizzazione; l’illecita combustione di vario materiale; l’omissione di cautele contro gli infortuni sul lavoro. L’intera area è stata sottoposta a preventivo sequestro penale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

San Donaci, compie 100 anni: auguri a nonna Giovanna

Attualità

"Me contro te" di Gianluca Leuzzi candidato al David di Donatello

social

Sant'Antonio Abate, il Santo del fuoco tra storia e tradizione

Ultime di Oggi
  • Emergenza Covid-19

    Scuola e Covid: screening e vaccini per il ritorno in classe

  • Emergenza Covid-19

    Covid nel Brindisino, il trend si inverte: decremento dei casi

  • Sport

    Basket, Final Eight: Happy Casa Brindisi ai quarti controTrieste

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento