Cronaca San Vito dei Normanni

Rinasce a S.Vito il Comitato feste patronali: "Ritorno alla tradizione"

Si tornerà alle feste patronali di una volta, con le bande in piazza, le luminarie e le manifestazioni religiose come pezzo forte? E’ l’impegno che a San Vito dei Normanni assume il ricostituito Comitato feste patronali

SAN VITO DEI NORMANNI – Si tornerà alle feste patronali di una volta, con le bande in piazza, le luminarie e le manifestazioni religiose come pezzo forte? E’ l’impegno che a San Vito dei Normanni assume il ricostituito Comitato feste patronali, che si occuperà di organizzare nel secondo fine settimana di luglio le celebrazioni dedicate a San Vito Martire e a San Vincenzo Ferreri. Il precedente sodalizio era stato sciolto alcuni anni fa, con ripercussioni su uno degli appuntamenti più attesi dell’anno dalla popolazione.

Con l’appoggio dell’arciprete don Fabio Ciollaro, l’organigramma del comitato è composto dal presidente delegato Ignazio Rosato, dal vice-presidente Francesco Elefante, dal segretario e tesoriere Raffaele Chionna e dai consiglieri Riccardo Cavaliere, Vito Carrone e Piero Galeone, questi ultimi due priori rispettivamente della Confraternita di San Vito e di quella del Santissimo Rosario.

“Il gruppo è già al lavoro da alcune settimane per stilare il programma religioso e civile della festa. L’obiettivo – fa sapere un comunicato - è quello di ritornare alle tradizioni e di restituire la festa ai cittadini affinché la vivano come un valore e un patrimonio di ciascuno, incentrata sulla fede e sulla devozione che i patroni meritano. Il Comitato ha già avuto un primo incontro preliminare con il sindaco Domenico Conte che si è mostrato entusiasta di questa iniziativa e ha garantito il massimo sostegno dell’amministrazione Comunale”.

Il nuovo Comitato feste patronali intende procede a breve con una conferenza stampa ufficiale di presentazione, quindi con l’illustrazione del progetto ai parroci “e poi, verso la fine di marzo, prenderanno il via la questua cittadina e la vendita dei biglietti di una lotteria che metterà in palio premi offerti dai tanti esercizi commerciali che hanno accolto positivamente l’iniziativa”.

“L’imperativo – si legge ancora nel comunicato - è il ritorno alle tradizioni quindi saranno ripristinate cassa armonica e concerti bandistici, si punterà molto sulle luminarie e i fuochi pirotecnici, elementi da sempre caratterizzanti l’aspetto civile delle feste patronali. Non mancheranno i momenti musicali e gli eventi di intrattenimento”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rinasce a S.Vito il Comitato feste patronali: "Ritorno alla tradizione"

BrindisiReport è in caricamento