Cronaca

Rione Perrino, 200mila euro per parco giochi e campo di calcetto

Un isolotto verde nel rione Perrino ritagliato per i bambini più un capo di calcio a cinque e una zona parcheggio che dovrebbe consentire lo scambio auto-bus pubblico: sul tavolo del Comune ci sono 200mila euro, pronti per la realizzazione dell’opera, per la quale l’Ente chiede l’assunzione di disoccupati brindisini

Il progetto dell'isola verde

BRINDISI – Un isolotto verde nel rione Perrino ritagliato per i bambini più un capo di calcio a cinque e una zona parcheggio che dovrebbe consentire lo scambio auto-bus pubblico: sul tavolo del Comune ci sono 200mila euro, pronti per la realizzazione dell’opera, per la quale l’Ente chiede l’assunzione di disoccupati brindisini.

Il progetto di riqualificazione è stato pensato in via Villanova, ritenuta una delle zone meritevoli di intervento dall’Amministrazione comunale di Brindisi che il 23 dicembre ha pubblicato il bando di gara per l’affidamento dell’appalto finanziato con fondi chiesti e ottenuti dalla Cassa depositi e prestiti.
L’avviso sfornato da Palazzo di città, settore Lavori Pubblici, è rivolto a imprese, società nonché a raggruppamenti temporanei  che saranno selezionate secondo la procedura aperta, con il criterio del prezzo più basso: il termine ultimo per la presentazione delle offerte è il 25 gennaio (alle ore 13).

“Per l’esecuzione dei lavori” saranno riconosciuti “150 giorni come tempo utile, decorrenti dalla data di consegna del verbale”. L’appalto ha tre diramazioni in via Villanova: la realizzazione di una zona parcheggio per lo scambio auto-bus, opera che il Comune aveva pensato originariamente, accanto alla quale sono stati aggiunti due interventi sotto la voce riqualificazione urbana per il superamento del degrado, innanzitutto un’area a verde all’interno della quale creare un parco giochi, poi una campetto di calcio a 5.

L’area presa in considerazione si estende per quasi 13mila metri quadrati e sarà collegata con via Arno, la principale arteria del quartiere che fungerà da perimetro, lungo il quale l’Amministrazione intende piantumare alberi.

L’importo a base d’asta è pari a 160.822, 44 centesimi, più 3.500 oneri per la sicurezza che non sono soggetti a ribasso, più Iva al dieci per cento e poi le spese, partendo da quelle tecniche per la progettazione e la direzione dei lavori 3.286,45, per la pubblicità tremila euro, per gli allacci 12mila e infine imprevisti 958,87.

L’Amministrazione chiede alla ditta che si aggiudicherà l’appalto l’impegno a “reperire, prioritariamente, manodopera e maestranze locali, previa valutazione di idoneità alle mansioni, con particolare riferimento a soggetti disoccupati o in cerca di prima occupazione che versano in particolari con situazioni di disagio economico sociale, sulla base di elenchi pubblicato dal Comune in misura pari ad almeno il trenta per cento del totale di lavoratori da impegnare nell’esecuzione.

Nella lista ci sono 813 nominativi, suddivisi per settori, in base alle specializzazioni: l’elenco completo è consultabile sul sito internet dell’Amministrazione oppure presso l’albo pretorio di Palazzo di città.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rione Perrino, 200mila euro per parco giochi e campo di calcetto

BrindisiReport è in caricamento