rotate-mobile
Cronaca

Rissa tra africani alla fermata del bus

BRINDISI – Una coperta e alcune pentole sono la causa che poco dopo le 20 di oggi ha fatto scatenare una rissa tra extracomunitari in via Cristoforo Colombo a Brindisi, nei pressi della fermata dei pullman, conclusasi, poi, in ospedale e negli uffici della Questura.

BRINDISI ? Una coperta e alcune pentole sono la causa che poco dopo le 20 di oggi ha fatto scatenare una rissa tra extracomunitari in via Cristoforo Colombo a Brindisi, nei pressi della fermata dei pullman, conclusasi, poi, in ospedale e negli uffici della Questura. Protagonisti due ghanesi e due nigeriani. Uno di essi ha riportato una frattura al setto nasale, altri due, ritenuti gli aggressori, invece, rischiano la denuncia per rifiuto di fornire le generalità, rissa, lesioni, e rapina impropria.

Chi ha assistito alla scena ha temuto il peggio, i quattro, infatti, se le sono date di santa ragione davanti a donne, bambini e anziani e solo l'arrivo della polizia ha messo fine alla colluttazione. La richiesta di intervento al 113 è giunta alle 20,30. All'arrivo degli agenti della Sezione volanti c'erano quattro extracomunitari malconci, uno aveva il naso rotto. Da quanto è stato ricostruito dai poliziotti sembrerebbe che i due nigeriani avevano comprato da un supermercato alcune pentole e una coperta, e  avevano lasciato il tutto su un marciapiede in attesa dell'arrivo del pullman.

I due ghanesi giunti poco dopo, vedendo quegli oggetti nuovi di zecca incustoditi sul marciapiede, pensando che fossero stati dimenticati da qualcuno se ne sono impossessati. I veri possessori si sono ribellati rivendicandone la proprietà, gli animi si sono scaldati, è stata chiesta l'esibizione dello scontrino che attestava l'acquisto. Al rifiuto sono seguiti calci e pugni. I due nigeriani sono finiti in ospedale, i due ganesi in questura per essere ascoltati.

 

 

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rissa tra africani alla fermata del bus

BrindisiReport è in caricamento