menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Pinuccia, la cagnetta smarrita

Pinuccia, la cagnetta smarrita

Ritrovata la cagnetta smarrita

BRINDISI – Pinuccia è di nuovo a casa. La cagnetta meticcia allontanatasi nella serata di mercoledì dalla villetta in via Nicola Brandi del suo padrone è stata ritrovata.

BRINDISI - Pinuccia è di nuovo a casa. La cagnetta meticcia allontanatasi nella serata di mercoledì dalla villetta in via Nicola Brandi del suo padrone, l'ingegnere Giuseppe Augusto, si era intrufolata nei terreni di una villetta adiacente alla caserma della Guardia di Finanza.

Ed è stato proprio un finanziere a mettere la famiglia Augusto sulle tracce di Pinuccia, dopo aver visto un cane con caratteristiche identiche a quelle riportare nell'articolo pubblicato ieri su BrindisiReport.it, che si aggirava nel cortile della caserma.

Gli Augusto hanno cercato la bestiola in tutta via Nicola Brandi. Quando le ricerche sembravano giunte a un punto morto, il figlio dell'ingegnere, intorno alla mezzanotte, mentre rincasava, ha sentito un guaito proveniente dai margini della carreggiata. Ha fermato la sua auto, ha percorso pochi passi e Pinuccia, impaurita ma in perfette condizioni fisiche, le si è fatta incontro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Asl Brindisi: avviso pubblico per l'incarico di direttore generale

Ultime di Oggi
  • Emergenza Covid-19

    Covid in Puglia: calano ancora i ricoveri, ma i numeri restano alti

  • Cronaca

    Auto rubate tornano in circolazione come cloni: due arresti

  • Emergenza Covid-19

    Alleviare ansia e paura: le dolci note del violino nell' hub vaccinale

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento