rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Cronaca

Rollo: la sospensione resta virtuale

BRINDISI – In attesa della decisione del Tar in sede di merito, Marcello Rollo potrà continuare ad esercitare le proprie funzioni di presidente del Consorzio dell’Area di Sviluppo Industriale di Brindisi (ma anche di Francavilla Fontana, Fasano e Ostuni). Lo ha deciso sempre il tribunale amministrativo salentino respingendo stavolta il ricorso dell’on. Luigi Vitali, che assieme all’altro ricorrente Domenico Guadalupi, dopo aver ottenuto in via cautelare la sospensione della designazione di Rollo quale candidato della Provincia alla presidenza, aveva poi chiesto con una seconda istanza anche l’immediata applicazione degli effetti dell’ordinanza.

BRINDISI - In attesa della decisione del Tar in sede di merito, Marcello Rollo potrà continuare ad esercitare le proprie funzioni di presidente del Consorzio dell'Area di Sviluppo Industriale di Brindisi (ma anche di Francavilla Fontana, Fasano e Ostuni). Lo ha deciso sempre il tribunale amministrativo salentino respingendo stavolta il ricorso dell'on. Luigi Vitali, che assieme all'altro ricorrente Domenico Guadalupi, dopo aver ottenuto in via cautelare la sospensione della designazione di Rollo quale candidato della Provincia alla presidenza, aveva poi chiesto con una seconda istanza anche l'immediata applicazione degli effetti dell'ordinanza.

In sostanza, Vitali avrebbe voluto che la sospensione della nomina di Rollo fosse subito esecutiva. Ma il Tar (presidente Costantini, relatore Marotta) non ha ravvisato gli estremi dell'urgenza in ciò, ed ha ritenuto di rimandare tutto al pronunciamento di merito legato alla camera di consiglio del 15 marzo prossimo. Se anche in quella sede il Tar dichiarerà nulla la designazione di Rollo da parte di Ferrarese, l'attuale presidente dell'Asi decadrà e si dovrà procedere a nuova nomina.

Davanti ai giudici amministrativi, la Provincia è stata rappresentata dall'avvocato Lorenzo Durano, mentre l'avvocato Domenico Tanzarella ha difeso il consigliere di amministrazione Nicola Santoro. L'Asi è rappresentata in giudizio dall'avvocato Ernesto Sticchi Damiani, mentre Rollo e Guadalupi da Francesco Orlandino. Durano aveva anche impugnato davanti al Consiglio di Stato l'ordinanza di sospensiva.

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rollo: la sospensione resta virtuale

BrindisiReport è in caricamento