Cronaca

Roma: "Non ho deciso le dimissioni"

BRINDISI – “Non ho la concentrazione giusta, adesso, per pensare se restare o meno nella dirigenza del Brindisi calcio ma non escludo che l'ipotesi di uscire dalla società non sarà valutata. Al momento, comunque, non ho preso decisioni in merito e quello che si vocifera non corrisponde a verità”.

BRINDISI - "Non ho la concentrazione giusta, adesso, per pensare se restare o meno nella dirigenza del Brindisi calcio ma non escludo che l'ipotesi di uscire dalla società non sarà valutata. Al momento, comunque, non ho preso decisioni in merito e quello che si vocifera non corrisponde a verità".

Giuseppe Roma, presidente del Città di Brindisi, proprietario insieme al fratello Cosimo della Bri.Ecologica, la ditta che si occupa di bonifiche ambientali e smaltimento di carta e plastica, che sabato scorso è stata colpita da un grosso incendio che ha distrutto parte dei capannoni di pertinenza dell'azienda, risponde così alle voci che circolano sulla possibilità di un abbandono della società calcistica della squadra del Brindisi.

L'imprenditore si dice ancora molto sconvolto e non conferma la sua uscita dalla dirigenza: "Sono voci, ci devo ancora pensare, non ho la testa, adesso, per perdermi in questo". Ribadisce. Questa mattina Giuseppe Roma si trovava nella capitale per partecipare ad alcune riunioni legate alla sua attività lavorativa. Oltre settanta operai che rischiano il posto di lavoro e danni per migliaia di euro.

È questo il bilancio dell'incendio che intorno alle tre e mezza di sabato notte è scoppiato in un capannone della Bri.Ecologica sita in via Nobel, nella zona industriale di Brindisi, intestata al fratello di Giuseppe, Cosimo Roma. Le indagini della Digos, intanto, non hanno ancora permesso di delineare una pista ben precisa da seguire.

"Non abbiamo ancora tutti gli elementi per affermare che l'incendio è divampato per cause di natura dolosa - spiega Vincenzo Zingaro, dirigente della Digos di Brindisi che si sta occupando delle indagini -, nemmeno i rilievi della polizia scientifica hanno portato alla luce elementi che possono essere riconducibili all'azione di piromani. Adesso stiamo passando al vaglio le registrazioni di alcune telecamere ma non è ancora emerso nulla".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Roma: "Non ho deciso le dimissioni"

BrindisiReport è in caricamento