menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rovazzi a S. Pietro per un videoclip. E pranza anche in un ristorante del posto

E dal ristorante Prato di San Pietro Vernotico, dopo Carmen Consoli e Sergio Sylvestre, passa anche Fabio Rovazzi il rapper 23enne milanese autore del tormentone dell'estate 2016 "Andiamo a comandare"

SAN PIETRO VERNOTICO – E dal ristorante Prato di San Pietro Vernotico, dopo Carmen Consoli e Sergio Sylvestre, passa anche Fabio Rovazzi il rapper 23enne milanese autore del tormentone dell’estate 2016 “Andiamo a comandare”. E non ci passa per caso, ma perché sta collaborando con il regista sampietrano Mauro Russo alla realizzazione del videoclip dell’ultimo brano (dal titolo Irreversible, prodotto da Universal Music) del rapper, anche lui milanese, Denny Lahome, al secolo Dennis Angeloni.

Non è la prima volta che Mauro Russo, regista sempre più ricercato dalle maggiori case produttrici musicali, sceglie il suo paese d’origine e la Puglia come sfondo per i videoclip di artisti di fama nazionale e internazionale. L’ultimo girato a San Pietro risale a marzo del 2015 per il brano di Fedez “L’amore eternit”. Per quanto riguarda Denny Lahome al momento sugli spazi scelti per le riprese si mantiene lo stretto riserbo, unica indiscrezione è che saranno girate a San Pietro a partire da domani e che il co-regista è Rovazzi.

La troupe intanto è rimasta a San Pietro anche per la pausa pranzo scegliendo il ristorante Prato, sito in piazza del Popolo, e la presenza dell’autore di “Andiamo a comandare” non è passata inosservata. In molti hanno chiesto autografi e foto che poi hanno condiviso con gli amici virtuali.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Consorzio Asi: l'avvocato Vittorio Rina è il nuovo presidente

Ultime di Oggi
  • Emergenza Covid-19

    Covid, Puglia: pressione ancora alta sugli ospedali, altri 39 decessi

  • Attualità

    Donne e politica: "Un mondo ancora pieno di pregiudizi"

  • Sport

    Palaeventi: Comune di Brindisi - New Arena all’atto finale

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento