Arrestata mentre cerca di uscire dal negozio con merce rubata

Alla cassa la donna, che ha precedenti per furto, aveva presentato solo alcuni articoli per ingannare la commessa

BRINDISI – Aveva alle spalle vari precedenti per furto una donna di origine rumena, la 38enne Cristina Muti, arrestata dai carabinieri del Norm della compagnia di Brindisi, poco dopo aver tentato di portare fuori da un negozio della città articoli per la cura e l’igiene della persona per un ammontare di circa 177 euro, tutti nascosti nella borsa e nel giubbino. La Muti, per aggirare i controlli, aveva pagato alla cassa solo 3,30 euro mostrando un paio di articoli di scarsi valore, ma è stata bloccata poco oltre le barriere perché era scattato l’allarme antitaccheggio. La donna ha dovuto depositare alla cassa tutta la merce rubata, poi è stata consegnata ai carabinieri. Il pm di turno ha disposto per Cristina Muti la custodia cautelare domiciliare in attesa delle decisioni del magistrato competente.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Brindisi, ospedale Perrino: turista lombardo positivo al Covid-19

  • Furgone si ribalta sull'autostrada: brindisino muore in Veneto

  • “Ego”: Jasmine Carrisi debutta come cantante

  • Spari contro il balcone di un'abitazione: feriti marito e moglie

  • Giovane malmenata in strada: carabiniere fuori servizio blocca fidanzato violento

  • Mesagne, un tuffo nel blu: quando l’asfalto si fa tela

Torna su
BrindisiReport è in caricamento