Sorpreso subito dopo aver rubato in casa della nonna 96enne

Arrestato in flagranza di reato un 23enne di San Vito dei Normanni, già noto alle forze dell’ordine per reati dello stesso genere, è accusato di furto aggravato

SAN VITO DEI NORMANNI – Sorpreso dai carabinieri subito dopo aver rubato in casa della nonna 96enne: arrestato in flagranza di reato il 23enne di San Vito dei Normanni, Piero Russano. Il giovane, già noto alle forze dell’ordine per reati dello stesso genere, è accusato di furto aggravato ed è stato posto ai domiciliari a San Michele Salentino dove vive la compagna.

Il furto

I fatti di cui è ritenuto responsabile si sono verificati nella notte tra ieri e oggi, mercoledì 27 febbraio. Al momento dell’irruzione la nonna dormiva. È entrato nell’abitazione scassinando, con appositi arnesi portati per l’occasione, lucchetti e serrature varie. Una volta dentro si è diretto nei luoghi dove erano custoditi i soldi impossessandosi di 160 euro. La scena del furto è stata ripresa per intero dalle telecamere installate nell’abitazione e il 23enne, prima di dileguarsi, si è impossessato del Dvr.

FOTOGRAMMI VIDEO RUSSANO PIERO 1-2-2

Purtroppo per lui al momento dell’irruzione è entrato in funzione il sistema di allarme collegato con il telefono cellulare del figlio della vittima, zio di Russano. L'uomo ha immediatamente allertato i carabinieri che si sono precipitati sul posto nel giro di pochissimi minuti. All’arrivo dei militari il ragazzo stava fuggendo dai tetti, si è lanciato sulla strada, ma ha trovato ad attenderlo i carabinieri. Dvr e arnesi da scasso sono stati recuperati, i fotogrammi mostrano perfettamente l’azione delittuosa.

SOLDI E ATTREZZI ARRESTO RUSSANO PIERO.jpeg-2

Non è la prima volta che la nonna del giovane subisce furti di denaro e nei territori di San Vito dei Normanni, Ceglie Messapica e San Michele Salentino, negli ultimi tempi si sono verificati numerosi furti in appartamento perpetrati con le stesse identiche modalità del colpo che ha portato all’arresto del 23enne. Al vaglio dei militari della locale stazione e dei colleghi della compagnia di San Vito dei Normanni che insieme al Norm opera anche sui territori di San Michele Salentino e Ceglie Messapica, l’ipotesi che tutti questi episodi siano collegati.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico incidente sulla Brindisi-Bari, muore un motociclista brindisino

  • Scontro alla zona industriale, giovane motociclista perde la vita

  • Virus: schizzano i contagi, chiuse altre scuole nel Brindisino

  • Un contributo a fondo perduto fino a 40mila euro per gli artigiani

  • Trovata morta nell'auto in cui viveva: dramma della solitudine al cimitero

  • Altri 16 alunni positivi nel Brindisino: chiusa una scuola media

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BrindisiReport è in caricamento