rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Cronaca

Ruba giubbino ma i carabinieri lo osservano dalla vetrina: arrestato

Una pattuglia in borghese del Nucleo Investigativo ha colto in flagranza di reato il 44enne Cosimo Cucinelli, entrato in azione in un negozio di Brindisi

BRINDISI – Aveva staccato quattro placche anti taccheggio da un giubbino da 200 euro, ma all’esterno del negozio ha trovato ad attenderlo i carabinieri del Nucleo investigativo del comando provinciale di Brindisi. Il 44enne Cosimo Cucinelli, già noto alle forze dell’ordine, è stato arrestato in flagranza di reato all’esterno di un negozio di Brindisi, nell’ambito di un servizio di controllo del territorio finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati predatori, 

I militari, in abito civile e con auto di copertura, hanno notato il 44enne entrare nell’attività commerciale e dalla vetrata lo hanno osservato CUCINELLI Cosimo, classe 1974-2prelevare due giubbini, dirigersi verso uno dei camerini di prova e successivamente riuscirne, depositare i giubbini da dove erano stati prelevati, ed effettuare un ulteriore giro ricognitivo all’interno del negozio per poi uscire senza aver acquistato nulla. 

E’ balzato subito all’occhio dei militari che il volume dei giubbini depositati negli scaffali dopo l’uscita dal camerino era inferiore a quella dei giubbini prelevati precedentemente. L’uomo appena uscito è stato fermato e nella sua borsa a tracolla è stato rinvenuto un giubbino di marca appena asportato del valore di 200 euro. 

Il prodotto era stato privato dei quattro sistemi anti taccheggio presenti, che sono stati rinvenuti nella tasca di altro capo presente all’interno del negozio, al cui interno abilmente l’arrestato li aveva collocati durante il giro ricognitivo che aveva fatto dopo l’uscita dal camerino. 

La refurtiva è stata restituita al direttore dell’esercizio. L’arrestato, che nei mesi scorsi era stato denunciato due volte per reati analoghi furti di capi di abbigliamento, ha ammesso le sue responsabilità in relazione al furto, e dopo le formalità di rito è stato tradotto nella sua abitazione in regime di arresti domiciliari, come disposto dall’autorità giudiziaria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ruba giubbino ma i carabinieri lo osservano dalla vetrina: arrestato

BrindisiReport è in caricamento