rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Cronaca Oria

Ruba il messale, inseguito dai fedeli

ORIA – Tenta di rubare il messale e altri due testi liturgici dalla sacrestia, poco prima dell'inizio della messa che sarebbe stata celebrata dal vescovo monsignor Vincenzo Pisanello. Ma la perpetua se ne accorge e lancia l'allarme.

ORIA - Tenta di rubare il messale e altri due testi liturgici dalla sacrestia, poco prima dell'inizio della messa che sarebbe stata celebrata dal vescovo monsignor Vincenzo Pisanello. Ma la perpetua se ne accorge, lancia l'allarme e con l'aiuto dei carabinieri e dei parrocchiani il ladro viene acciuffato e arrestato. In manette con l'accusa di tentato furto aggravato, nella mattinata di oggi, ci è finito il 27enne oritano, Francesco Patisso, volto noto alle forze dell'ordine, nullafacente.

L'episodio si è verificato poco prima delle nove di oggi nella chiesa San Domenico di piazza Lorch a Oria. Stava per saltare la celebrazione eucaristica della domenica delle Palme, o almeno ci sarebbero stati notevoli ritardi, senza il messale non si può celebrare, il Vangelo di oggi interpreta la Passione di Cristo. Il ladro, però, è stato colto in flagranza e bloccato in tempo.

È stato sorpreso dalla perpetua in sacrestia mentre si stava impossessando dei testi sacri, il messale è decorato in oro e vale parecchio soprattutto dal punto di vista artistico. La donna ha cercato di fermarlo ma è stata strattonata, fortunatamente è riuscita comunque a dare l'allarme e in pochi minuti Patisso si è trovato alle spalle una scia di parrocchiani, tra essi c'era anche un carabiniere in borghese che mentre inseguiva il malfattore ha lanciato l'allarme al 112 richiedendo l'aiuto dei colleghi della locale stazione guidata dal luogotenente Roberto Borrello.

Patisso durante la fuga si è liberato della refurtiva che è stata recuperata e restituita al parroco. Su disposizione del pubblico ministero di turno Marco D'Agostino, è stato arrestato e assegnato agli arresti domiciliari.

 

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ruba il messale, inseguito dai fedeli

BrindisiReport è in caricamento