menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il provento del furto di Ostuni

Il provento del furto di Ostuni

Ruba in chiesa, identificato

OSTUNI – Si impossessa di una teca e di una pisside dopo aver scassinato il tabernacolo ma il parroco se ne accorge poco dopo e chiama i carabinieri, il ladro viene rintracciato e denunciato per furto. Nei guai un 55enne di Ostuni, Francesco Roma, volto già noto alle forze dell'ordine per reati simili.

OSTUNI - Si impossessa di una teca e di una pisside dopo aver scassinato il tabernacolo ma il parroco se ne accorge poco dopo e chiama i carabinieri, il ladro viene rintracciato e denunciato per furto. Nei guai un 55enne di Ostuni, Francesco Roma, volto già noto alle forze dell'ordine per reati simili.

L'episodio si è verificato nella mattinata di ieri, nella parrocchia Madonna del Pozzo situata in via Degli Emigranti a Ostuni. Il furto è stato messo a segno in un momento in cui la chiesa era completamente vuota ma questo non ha impedito ai carabinieri di individuare il responsabile.

Del fatto si è accorto poco dopo il parroco, don Pietro Suma, che alla vista del tabernacolo frantumato non ha esitato a richiedere l'immediato intervento dei carabinieri. Sul posto si è recata una pattuglia della stazione di Ostuni che ha eseguito il sopralluogo di rito e ascoltato il sacerdote.

Da questo colloquio i militari hanno ricavato gli elementi giusti per identificare l'autore del furto, quindi, si sono immediatamente recati a casa del 55enne dove, in seguito a una perquisizione, hanno rinvenuto la refurtiva. Oltre alla teca e alla pisside appartenenti alla Chiesa della Madonna Del Pozzo, i militari a casa di F.R. hanno trovato vari arnesi da scasso.

Ma le chiese da qualche giorno a questa parte pare siano il nuovo bersaglio dei ladri del Brindisino. Dopo il furto perpetrato ai danni della Basilica di Oria, il cui bottino si aggira intorno ai 25mila euro, nella notte tra il 5 e il 6 gennaio scorsi, ne è stato perpetrato uno all'interno della chiesa Madre di Torre Santa Susanna. Il ladri, in questo caso si sono portati via un candeliere neogotico in ottone.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Asl Brindisi: avviso pubblico per l'incarico di direttore generale

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento