Cronaca Viale Commenda

Ruba pantaloni e un maglione fra gli scaffali dell'Oviesse: arrestata

Aveva nascosto un maglione e un paio jeans sotto la giacca. Ma un dipendente si è accorto di tutto e ha chiamato i carabinieri. Alla brindisina Daniela Rosafio Leucci, di 32 anni, è costato caro il furto di cui si sarebbe resa protagonista ieri pomeriggio (22 gennaio) fra gli scaffali dello store Oviesse di viale Commenda

BRINDISI – Aveva nascosto un maglione e un paio jeans sotto la giacca. Ma un dipendente si è accorto di tutto e ha chiamato i carabinieri. Alla brindisina Daniela Rosafio Leucci, di 32 anni, è costato caro il furto di cui si sarebbe resa protagonista ieri pomeriggio (22 gennaio) fra gli scaffali dello store Oviesse di viale Commenda. 

La donna si trova adesso nella sua abitazione in regime di domiciliari. L’episodio si è verificato intorno alle ore 17. Su richiesta appunto di uno degli addetti dell’attività commerciale, sul posto si è recata una pattuglia del Norm della locale compagnia al comando del tenente Alberto Cavenaghi, supportata da un equipaggio della stazione di Brindisi principale. La merce, il cui valore sfiora i 200 euro, è stata restituita all’avente diritto. La 32enne dovrà rispondere di furto aggravato. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ruba pantaloni e un maglione fra gli scaffali dell'Oviesse: arrestata

BrindisiReport è in caricamento