Ruba il salvadanaio con le offerte per la parrocchia: denunciato

Scoperto nell'ambito di un servizio straordinario di controllo del territorio ad “alto impatto”

FASANO – Due persone denunciate, di cui una perchè ha rubato un salvadanaio con le offerte per la parrocchia, un'altra segnalata quale assuntore di stupefacente. Sei perquisizioni effettuate, 36 auto controllate e 58 persone identificate. E’ questo il bilancio di un servizio straordinario di controllo del territorio ad “alto impatto” eseguito dai carabinieri della compagnia di Fasano nel territorio di competenza.

L’attività è stata finalizzata alla prevenzione e repressione dei reati contro la persona e il patrimonio, nonché al controllo della circolazione stradale sulle arterie interessate da maggior traffico per prevenire e reprimere condotte di guida che mettono in pericolo l’incolumità delle persone.

I denunciati sono un 32enne e un 42enne.Il primo è accusato di  “ricettazione”: è stato sorpreso alla guida, oltretutto senza mai averne conseguito la relativa abilitazione, di un’auto d’epoca, Fiat 500, rubata. L’uomo nel corso del controllo è stato sottoposto a perquisizione personale ed è stato trovato in possesso di un coltello da  cucina della lunghezza di 15cm e di una lama per taglierino, posti sotto sequestro.

Il furto del salvadanaio 

Il 42enne originario di Giovinazzo (Ba), è stato denunciato per “furto aggravato”. E’ stato identificato quale esecutore materiale del furto di un salvadanaio, esposto al pubblico all’interno di un bar di una stazione di servizio del luogo, contenente la somma di circa 50 euro costituenti le offerte destinate alla locale parrocchia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Aveva smarrito la bici e scritto un biglietto per ritrovarla: la polizia gliene regala una nuova

  • La spiaggia libera? E' mia, e me la gestisco io

  • Furti d'auto in trasferta: identificati e arrestati due brindisini

  • Dal cantiere alle campagne: arrestati i vertici dell'Anonima rifiuti

  • Era senza, gli prestano mascherina. Il capotreno lo fa scendere

  • Brindisi: i carabinieri scoprono undici furbetti del reddito di cittadinanza

Torna su
BrindisiReport è in caricamento