rotate-mobile
Lunedì, 17 Gennaio 2022
Cronaca Ceglie Messapica

Ruba tanti rasoi e poca pasta, arrestato

CEGLIE MESSAPICA – Qualche pacco di pasta Divella da mezzo chilo, due conserve di pelati da un chilogrammo l’una, e ben 18 confezioni di rasoi da barba, alcuni modelli con lame intercambiali ed altri usa e getta. E sono stati questi ultimi a portare il valore della refurtiva a 250 euro. Altrimenti si sarebbe potuto pensare all’azione di un poveraccio che non aveva di che sfamarsi. Insomma, galeotti i rasoi: il 59enne Carlo De Santis, di Taranto, è finito così diritto nel carcere di via Appia a Brindisi.

CEGLIE MESSAPICA - Qualche pacco di pasta Divella da mezzo chilo, due conserve di pelati da un chilogrammo l'una, e ben 18 confezioni di rasoi da barba, alcuni modelli con lame intercambiali ed altri usa e getta. E sono stati questi ultimi a portare il valore della refurtiva a 250 euro. Altrimenti si sarebbe potuto pensare all'azione di un poveraccio che non aveva di che sfamarsi. Insomma, galeotti i rasoi: il 59enne Carlo De Santis, di Taranto, è finito così diritto nel carcere di via Appia a Brindisi.

Teatro del furto, che non doveva essere il primo stando agli ammanchi di merce accusati dalla gestione, il supermercato GS di via Emilio Notte, periferia di Ceglie Messapica. Il personale era stato messo sul chi vive, e quando De Santis ha fatto per l'ultima volta la spesa gratis, sobbarcandosi la trasferta da Taranto, ha trovato i carabinieri ad attenderlo nel parcheggio. Non ha potuto negare l'evidenza, dopo qualche scusa raffazzonata.

L'episodio è avvenuto nella mattinata odierna. Quando è stato bloccato dai carabinieri, Carlo De Santis aveva già caricato a bordo della sua auto i sacchetti con pasta, pelati e rasoi. Tutto è stato restituito al supermercato, mentre De Santis per farsi la barba prima del processo per direttissima si farà prestare un Bic dal compagno di cella.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ruba tanti rasoi e poca pasta, arrestato

BrindisiReport è in caricamento