Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca

Ruba un sotto-casco al Decathlon: insospettabile commerciante nei guai

E' finito nei guai per un sotto-casco di appena 10 euro un commerciante brindisino, il 50enne A.M., che nella mattinata di ieri (22 febbraio) è stato sorpreso a rubare all'interno dello store Decathlon, situato sulla strada statale 7 per Taranto. L'episodio si è verificato intorno alle ore 10,50. Da quanto appurato dalla polizia, A. M., incensurato, si era nascosto la refurtiva addosso

BRINDISI – E’ finito nei guai per un sotto-casco di appena 10 euro un commerciante brindisino, il 50enne A.M., che nella mattinata di ieri (22 febbraio) è stato sorpreso a rubare all’interno dello store Decathlon, situato sulla strada statale 7 per Taranto. L’episodio si è verificato intorno alle ore 10,50. Da quanto appurato dalla polizia, A. M., incensurato, si era nascosto la refurtiva addosso.

Nel lasciare l’edificio, il dispositivo anti-taccheggio si è attivato. Il personale dell’attività commerciale lo ha fermato. A. M. ha tirato fuori la merce, spiegando di aver dimenticato di riporla nello scaffale, prima di andarsene. Ma il titolare del Decathlon, non convinto della sua buona fede, ha chiamato le forze dell’ordine. Il 50enne, a quel punto, si è allontanato dal negozio, è salito a bordo della sua auto, parcheggiata all’esterno, ed è tornato a casa.

Un addetto è riuscito ad annotare il numero di targa prima che il commerciante si dileguasse. Giunti sul posto, i poliziotti della Sezione volanti sono risaliti all’intestatario del veicolo: si trattava di una donna, la compagna di A. M. Gli agenti, dunque, dopo aver visionato le immagini riprese dalle telecamere, si sono diretti verso l’abitazione del 50enne. Il suo volto corrispondeva a quello visto nei fotogrammi. Le forze dell’ordine lo hanno condotto in questura e lo hanno denunciato a piede libero per furto. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ruba un sotto-casco al Decathlon: insospettabile commerciante nei guai

BrindisiReport è in caricamento