rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Cronaca

Rubano un'auto nella notte a S.Elia, ma la polizia li intercetta e li arresta

BRINDISI – Rubano una Fiat Punto e la portano in una piazza sotto casa, ma non hanno nemmeno il tempo di scappare che vengono arrestati delle pattuglie delle volanti guidate dal vice questore aggiunto Alberto D’Alessandro. Finisce male il probabile tentativo di mettere in atto un “cavallo di ritorno” (furto con richiesta di danaro per la restituzione del mezzo) condotto in nottata da Alessio Rametta (24 anni) ed Emilio Valenti (19 anni), entrambi già noti alle forze dell’ordine per una serie di reati contro il patrimonio.

BRINDISI - Rubano una Fiat Punto e la portano in una piazza sotto casa, ma non hanno nemmeno il tempo di scappare che vengono arrestati delle pattuglie delle volanti guidate dal vice questore aggiunto Alberto D'Alessandro. Finisce male il probabile tentativo di mettere in atto un "cavallo di ritorno" (furto con richiesta di danaro per la restituzione del mezzo) condotto in nottata da Alessio Rametta (24 anni) ed Emilio Valenti (19 anni), entrambi già noti alle forze dell'ordine per una serie di reati contro il patrimonio.

Era quasi l'1 quando al quartiere Sant'Elia, sono finiti nella rete di controllo del territorio attuata delle volanti della questura di Brindisi per contrastare ogni tentativo di recrudescenza di reati predatori anche nelle aree periferiche della città. Il dispositivo di controllo - predisposto dal questore di Brindisi, Vincenzo Carella, in particolare, dopo la sfilza d'incendi auto perpetrata pochi giorni addietro nel quartiere S. Elia - , è stato intensificato attivando numerosi posti di controllo ed osservazione.

E proprio nel corso della nottata i topi d'auto sono finiti in trappola dopo aver rubato una Fiat Punto. Rametta e Valenti si muovevano a bordo di un motorino - peraltro di provenienza furtiva - quando, giunti in prossimità dell'auto, dopo averla forzata, se ne impossessavano dirigendosi a folle velocità verso piazza Zandomenichi in cui hanno nascosto il mezzo. Poi, a bordo della moto si sono allontanati ma, dopo pochi metri, sono stati bloccati da altre due volanti presenti in zona ed opportunamente allertate.

I poliziotti hanno accertato che la Punto era stata rubata pochi minuti prima ad un ignaro brindisino, subito avvisato dalle Volanti. I due malviventi sono stati arrestati per furto aggravato e ricettazione (del motorino) in concorso ed associati nella casa circondariale di Brindisi a disposizione del pm di turno Miriam Iacoviello.

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rubano un'auto nella notte a S.Elia, ma la polizia li intercetta e li arresta

BrindisiReport è in caricamento