Cronaca Fasano

Rubate sei bici durante i campionati di ciclocross: bottino da 4mila euro

Un piccolo giallo ha segnato i campionati italiani di ciclocross che lo scorso fine settimana si sono svolti a Pezze di Greco. Sei bici sono infatti state rubate dal furgoncino di una società di Potenza che ha preso parte alla competizione. Il veicolo si trovava vicino a un albergo di Torre Canne. Il furto è venuto alla luce nella tarda serata di sabato.

FASANO – Un piccolo giallo ha segnato i campionati italiani di ciclocross che lo scorso fine settimana si sono svolti a Pezze di Greco. Sei bici sono infatti state rubate dal furgoncino di una società di Potenza che ha preso parte alla competizione. Il veicolo si trovava vicino a un albergo di Torre Canne. Il furto è venuto alla luce nella tarda serata di sabato.

Il giorno successivo, i responsabili del sodalizio hanno sporto denuncia presso la compagnia dei carabinieri di Fasano diretta dal comandante Pierpaolo Pinnelli. Evidenti segni di forzatura sono stati trovati sul portellone posteriore della vettura. Ma non è dato sapere se si tratti di un gesto premeditato, oppure se qualcuno, transitando vicino al furgoncino, abbia colto l’occasione per mettere a segno un colpo da 4mila euro (a tanto ammonta il valore delle bici).

L’episodio, ad ogni modo, non ha minimamente condizionato la kermesse, che ha registrato un grande successo di pubblico e gli apprezzamenti di un mito della bici come Francesco Moser. Per la cronaca, la competizione elite maschile è stata vinta da Marco Aurelio Fontana della “Cannodale Factory racing”. Fra le donne della categoria elite, invece, si è imposta Eva Lechner, del Centro sportivo dell’Esercito. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rubate sei bici durante i campionati di ciclocross: bottino da 4mila euro

BrindisiReport è in caricamento