Domenica, 24 Ottobre 2021
Cronaca San Donaci / Via Cellino

A San Donaci torna il Presepe Vivente, costruito interamente da cinque giovani

La creatività di cinque giovani, un terreno incolto, pedane in legno, la collaborazione di aziende locali e la volontà di far vivere l’atmosfera natalizia celebrando la nascita di Gesù, sono questi i nuovi ingredienti della terza edizione del Presepe vivente di San Donaci

SAN DONACI – La creatività di cinque giovani, un terreno incolto, pedane in legno, la collaborazione di aziende locali e la volontà di far vivere l’atmosfera natalizia celebrando la nascita di Gesù, sono questi i nuovi ingredienti della terza edizione del Presepe vivente di San Donaci che quest’anno andrà in scena nell’oratorio Madre Teresa di Calcutta sito in via Cellino il 25 e il 26 dicembre e l’1, il 3 e il 6 gennaio, dalle 19 alle 21,30. Coinvolti cinquanta figuranti tra membri di associazioni locali, parrocchiani e semplici cittadini.presepe vivente san donaci-2

I cinque giovani, tra i 18 e i 23 anni, che hanno voluto ricreare Betlemme all’epoca di Gesù in un terreno concesso dalla Parrocchia Santa Maria Assunta sono: Luigi Calcagnile, Gioele Vadacca, Angelo Rizzo, Cosimo De Silla e Alessandro D’Arpa. Come già detto si tratta della terza edizione, le prime due si sono svolte in piazza, la struttura che ospiterà figuranti con cosumi tipici dell'epoca e animali, facendo anche rivivere gli antichi mestieri, è stata costruita in un mese e mezzo, interamente a opera dei cinque volontari e grazie alla collaborazione degli sponsor che hanno fornito il necessario per la realizzazione dell'opera “Non possiamo non ringraziare chi ha creduto in questa impresa dando il proprio contributo: la ditta edile Gioffreda per il materiale concesso, la cantina sociale e Paololeo per la concessione delle pedane, la cooperativa Aurora 2000 e i vivai Rizzo – dicono i cinque giovani – ringraziamo anche il parroco don Francesco per la disponibilità e la concessione del terreno”.

Nelle foto in basso: Alessandro D'Arpa, Angelo Rizzo, Cosimo De Silla, Gioele Vadacca e Luigi Calcagnile

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A San Donaci torna il Presepe Vivente, costruito interamente da cinque giovani

BrindisiReport è in caricamento