menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'ingresso dell'ospedale Perrino

L'ingresso dell'ospedale Perrino

S.Vito, morto operaio ferito a giugno

S.VITO DEI NORMANNI – E’ morto ieri mattina alle 13,30 nel reparto di Rianimazione dell’ospedale Perrino di Brindisi l’operaio sanvitese rimasto ferito in maniera gravissima nella serata del 16 giugno scorso mentre lavorava presso l’azienda Ovid Srl, sulla ex statale 16 per Brindisi, travolto da un fascio di tubi metallici. Giuseppe Lo Re, 55 anni, aveva subito lo schiacciamento del torace e di alcune vertebre.

S.VITO DEI NORMANNI - E' morto ieri mattina alle 13,30 nel reparto di Rianimazione dell'ospedale Perrino di Brindisi l'operaio sanvitese rimasto ferito in maniera gravissima nella serata del 16 giugno scorso mentre lavorava presso l'azienda Ovid Srl, sulla ex statale 16 per Brindisi, travolto da un fascio di tubi metallici. Giuseppe Lo Re, 55 anni, aveva subito lo schiacciamento del torace e di alcune vertebre.

I soccorsi erano stati immediati, mentre l'infortunato accusava una crisi respiratoria dovuta proprio al grave trauma toracico. Ma le terapie applicate nell'immediato dall'equipe del 118, e poi quelle ricevute in ospedale, avevano consentito a Lo Re di riacquistare le capacità respiratorie.

Il decorso purtroppo non è stato favorevole all'operaio sanvitese, che ieri ha cessato di vivere. L'evento luttuoso cambia anche i termini delle ipotesi al centro degli accertamenti condotti sia dallo Spesal che dai carabinieri della compagnia di S.Vito dei Normanni, intervenuti sul posto poco dopo i fatti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lutto per l'arcivescovo Satriano, è deceduta la mamma Giovanna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento