Cronaca

Maltrattamenti in famiglia: un arresto e un divieto di avvicinamento

Gli interventi dei carabinieri nei confronti di un 46enne di San Vito dei Normanni e di un 50enne di San Michele Salentino

Un arresto e un divieto di avvicinamento da parte dei carabinieri della compagnia di San Vito dei Normanni per maltrattamenti in famiglia. 

Il primo intervento a San Vito dei Normanni nei confronti di un 46enne del posto agli arresti domiciliari come disposto dal tribunale di Brindisi. Più volte l'uomo ha violato il divieto di avvicinamento alla ex convivente, emesso nel novembre 2020, poichè responsabile di maltrattamento nei confronti della stessa, dal maggio 2019 al giugno 2020, nonchè il 3 novembre scorso. 

Il secondo intervento a San Michele Salentino dove i carabinieri della locale stazione hanno dato seguito alla misura del divieto di avvicinamento, per un 50enne del posto, nei confronti della ex moglie e alla abitazione di quest'utlima come disposto dal gip del tribunale di Brindisi. L'uomo, infatti, ha minacciato, percosso e maltrattato la donna dal 2017 al 30 dicembre 2020. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maltrattamenti in famiglia: un arresto e un divieto di avvicinamento

BrindisiReport è in caricamento