Cronaca Carovigno / Via Mecenate

Città in mano agli incivili: plastica e copertoni lasciati accanto ai cassonetti

L'emergenza rifiuti a Brindisi sembra non avere fine, gli angoli più nascosti della città vengono continuamente bersagliati da abbandoni indiscriminati di rifiuti. In via Mecenate, ad esempio, da due giorni alcuni incivili hanno lasciato accanto ai cassonetti per la raccolta di vetro, umido e indifferenziata, sacchi contenenti materiale di plastica

BRINDISI – L’emergenza rifiuti a Brindisi sembra non avere fine, gli angoli più nascosti della città vengono continuamente bersagliati da abbandoni indiscriminati di rifiuti. In via Mecenate, ad esempio, da due giorni alcuni incivili hanno lasciato accanto ai cassonetti per la raccolta di vetro, umido e indifferenziata, sacchi contenenti materiale di plastica. A prima vista sembrerebbe mischiato ad altri rifiuti ma occorrerebbe eseguire controlli più approfonditi (aprendo i sacchetti) per accertare la destinazione esatta di quel materiale. Accanto a questi sono stati anche abbandonati copertoni, che dovrebbero essere smaltiti contattando il numero verde. Invece a Brindisi tutto viene lasciato per strada. copertoni cassonetti-2

Una comportamento, questo, che mette in difficoltà gli stessi operatori ecologici che sono tenuti a rispettare un calendario di raccolta ben preciso. La plastica al quartiere Commenda viene ritirata a domicilio il venerdì (quindi domani venerdì 8 maggio), mentre tutto il resto (umido, indifferenziato, vetro e metalli) va conferito negli appositi cassonetti tutti i giorni dalle 19 alle 23. La carta, infine, viene ritirata a domicilio il martedì. Si tratta di semplici disposizioni che per memorizzarle non richiedono grosso impegno mentale ma a quanto pare per alcuni brindisini rispettarle risulta molto difficile. Accade quindi che accanto ai cassonetti si creano cumuli di rifiuti che, da quanto si deduce guardando le foto a corredo di questo articolo inviate da un lettore, non possono essere smaltiti da chi è addetto allo svuotamento dei cassonetti (i bidoni risultano svuotati). A questo punto si spera che domani quello scempio venga rimosso anche perchè quella situazione sta creando anche disagi di ordine igienico-sanitario, a partire dai cattivi odori emanati che con il caldo degli ultimi giorni sta rendendo l'aria irrespirabile.  calendario raccolta commenda-3

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Città in mano agli incivili: plastica e copertoni lasciati accanto ai cassonetti

BrindisiReport è in caricamento