Cronaca

Salvataggio all'ex Lido Poste: Antonio non ce l'ha fatta, autorizzato espianto organi

Antonio Volpe non ce l'ha fatta. E' clinicamente morto il 15enne che domenica scorsa (21 giugno) finì in balia delle onde mentre faceva il bagno insieme ad altri tre adolescenti, fra cui il fratello di 16 anni, presso la spiaggia libera dell'ex lido Poste. Il minorenne si è spento nel reparto di Rianimazione dell'ospedale Perrino di Brindisi, dove arrivò in condizioni disperate

BRINDISI – Antonio Volpe non ce l’ha fatta. E’ clinicamente morto il 15enne che domenica scorsa (21 giugno) finì in balia delle onde mentre faceva il bagno insieme ad altri tre adolescenti, fra cui il fratello di 16 anni, presso la spiaggia libera dell’ex lido Poste.  Il minorenne si è spento nel reparto di Rianimazione dell’ospedale Perrino di Brindisi, dove arrivò in condizioni disperate.

Dopo due giorni di coma, nella tarda mattinata di oggi è stata dichiarata la morte cerebrale del ragazzino. I genitori hanno autorizzato l’espianto degli organi. La notizia ha lasciato nello sgomento i compagni di classe di Antonio, che frequentava la III B della scuola media Virgilio, alle prese in questi giorni con la prova orale degli esami di Stato.

Il mare era in tempesta domenica mattina. Sul litorale soffiava un forte vento di maestrale. Intorno alle ore 13, i quattro minorenni sono finiti nella morsa di una risacca, che li ha trascinati a oltre 100 metri dalla battigia. Dai vicini stabilimenti balneari di lido Granchio Rosso e lido Risorgimento si sono mobilitate oltre sette persone, fra bagnini, inservienti e bagnanti, fra cui due militari della Brigata Marina San Marco.

I ragazzini sono stati soccorsi a bordo di due pattini e una canoa. Antonio è arrivato sulla spiaggia privo di sensi. Il suo cervello è rimasto a lungo senza l’apporto di ossigeno. I rianimatori dell’ospedale Perrino erano riusciti a riattivare il battito cardiaco, ma l’elettroencefalogramma segnava un tracciato piatto. Oggi si è consumato il tragico epilogo di questa vicenda.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Salvataggio all'ex Lido Poste: Antonio non ce l'ha fatta, autorizzato espianto organi

BrindisiReport è in caricamento