Cronaca San Donaci

Baresi sospetti nei pressi di un negozio: inseguimento, spari e due arresti

Una donna arrestata per evasione e due uomini per resistenza a pubblico ufficiale, dopo un lungo inseguimento. È questo il bilancio di una nottata di controlli del territorio da parte dei carabinieri del Brindisino

Una donna arrestata per evasione e due uomini per resistenza a pubblico ufficiale, dopo un lungo inseguimento. È questo il bilancio di una nottata di controlli del territorio da parte dei carabinieri del Brindisino. La donna arrestata per evasione è Anna Turco 47 anni di San Donaci. Durante un controllo notturno presso la sua abitazione non è stata trovata in casa, se ne era andata a spasso per le vie del paese. Dopo l’arresto è stata trasferita nel carcere di Lecce.

I soggetti accusati di resistenza a pubblico ufficiale e danneggiamento, invece, sono un 43enne M.C. e un 25enne N.R.L. di Bari. I due sono stati notati da un carabiniere fuori servizio, a bordo di una Mercedes di proprietà del più giovane, aggirarsi con fare sospetto in prossimità di attività commerciali. Il militare non ha esitato a eseguire un controllo più approfondito: dopo essersi qualificato esibendo il tesserino di riconoscimento ha cercato di farsi dare i loro documenti di riconoscimento. In risposta i due hanno ingranato la marcia fuggendo a velocità sostenuta, danneggiando numerose auto parcheggiate per strada e mettendo a grave rischio l’incolumità di altri automobilisti.

In questa fase anche il carabiniere ha rischiato di essere investito, è riuscito comunque a infilarsi nella sua auto e a inseguire i due fuggitivi. Una volta fuori dal centro abitato, il militare ha esploso un colpo di pistola in dotazione all’altezza delle ruote posteriori della Mercedes dei malfattori, nel tentativo di bloccarne la marcia, senza attingere l’auto, che è riuscita a far perdere le tracce imboccando la strada in direzione Ceglie Messapica. Lì però è stata intercettata dai militari della locale stazione, allertati, nel frattempo, dalla centrale operativa della compagnia di Martina Franca. Arrestati sono stati posti ai domiciliari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Baresi sospetti nei pressi di un negozio: inseguimento, spari e due arresti

BrindisiReport è in caricamento