Venerdì, 22 Ottobre 2021
Cronaca San Donaci / Via Giuseppe Grassi

Ladri in casa durante il funerale di un ex orafo, messi in fuga da un parente

Approfittano della cerimonia funebre per rubare in casa del defunto ma un parente li scopre e li mette in fuga. È accaduto nel pomeriggio di ieri (lunedì 8 dicembre) in via Grassi a San Donaci, la casa che stava per essere saccheggiata appartiene a un ex orefice

SAN DONACI – Approfittano della cerimonia funebre per rubare in casa del defunto ma un parente li scopre e li mette in fuga. È accaduto nel pomeriggio di ieri (lunedì 8 dicembre) in via Grassi a San Donaci, la casa che stava per essere saccheggiata appartiene a un ex orefice. Sul posto si sono recati i carabinieri che hanno eseguito i rilievi del caso, la famiglia non ha sporto subito denuncia. 

Probabilmente i ladri pensavano di trovare un interessante bottino ma non hanno messo in conto la possibilità della visita di un parente. Proprio per non trovare piacevoli sorprese, è d’abitudine in molti paesini del Brindisino non lasciare la casa incustodita durante le cerimonie funebri e quando questa “sorveglianza” non può essere fatta vengono eseguiti alcuni controlli (da parte dei famigliari) durante il rito funebre. È così che nel pomeriggio di ieri, uno dei parenti dell’ex orefice si è recato in casa dell’uomo per il controllo di routine. Non appena ha aperto la porta di casa ha sentito rumori anomali provenire da alcune camere, si è messo a urlare e i ladri sono fuggiti. Fortunatamente senza riuscire a portare via nulla. Sono poi stati chiamati i carabinieri che hanno effettuato le verifiche del caso. 

(foto di repertorio)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ladri in casa durante il funerale di un ex orafo, messi in fuga da un parente

BrindisiReport è in caricamento