Domenica, 24 Ottobre 2021
Cronaca San Donaci

Scuola e Natale, realizzato un calendario per comprare materiale didattico

Un calendario con foto di bambini che rappresentano le quattro stagioni per raccogliere soldi per acquistare materiale didattico e per aiutare le famiglie bisognose del paese. È questa la finalità del progetto realizzato dalla scuola dell'infanzia "via Umberto I" di San Donaci

SAN DONACI – Un calendario con foto di bambini che rappresentano le quattro stagioni per raccogliere soldi per acquistare materiale didattico e per aiutare le famiglie bisognose del paese. È questa la finalità del progetto realizzato dalla scuola dell’infanzia “via Umberto I” di San Donaci, promosso dall’insegnante Mariella Cascione e accolto con grande entusiasmo dalle famiglie.

Venerdì 19 dicembre, si è svolta la presentazione del calendario con tanto di sorpresa per i piccoli modelli: alcune delle loro mamme hanno intonato canti natalizi. Una serata all’insegna della tradizione ma soprattutto della solidarietà. I tagli alle scuole hanno anche questo spiacevole risvolto: il materiale didattico per poter svolgere le lezioni non è a sufficienza. Fortunatamente però c’è chi si ingegna per trovare un rimedio. Nel giro di un mese la scuola si è trasformata in un set cinematografico ed anche in una sala prove. Il costo del calendario è di cinque euro e con il ricavato, dopo aver acquistato il materiale didattico necessario, verranno aiutate le famiglie più sfortunate del albero san donaci-2paese.

Anche dall’amministrazione comunale arriva un pensiero per i più bisognosi per coloro che vivono in Natale in solitudine o in condizioni di disagio anche economico. Grazie alla collaborazione di Pro Loco, associazioni sportive, culturali, Protezione civile, parrocchia, la scuola e volontari con la partnership del Gal sono state organizzate diverse iniziative. Un “carrello solidale” allestito nei supermercati per aiutare famiglie indigenti individuate dai Servizi sociali, cineforum nella sede dei Bollenti. Previsto un incontro con “Babbo Natale” per i bambini e serate di musica con concerti live e gastronomia. Oltre che il presepe vivente e la mostra dei presepi.

Poi ancora in piazza Padre Pio è stato realizzato dell’albero “dello sport”,  nato dalla collaborazione di associazioni sportive che hanno voluto veicolare il messaggio che lo sport non deve essere competizione fine a se stessa, ma esaltazione di valori di solidarietà e di sano confronto e la “Befana in Piazza” organizzata come ultimo evento dalla Pro Loco.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scuola e Natale, realizzato un calendario per comprare materiale didattico

BrindisiReport è in caricamento