menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

San Matteo patrono della guardia di finanza: celebrata la santa messa

L'arcivescovo Domenico Caliandro, ha officiato la funzione religiosa, presso la chiesa di Santa Maria del Casale

BRINDISI - Nella mattinata odierna, nella suggestiva cornice della chiesa di “Santa Maria del Casale” di Brindisi, si è svolta la celebrazione della santa messa in occasione della festa liturgica di San Matteo Apostolo, patrono della Guardia di finanza.

La funzione religiosa, alla quale hanno partecipato i finanzieri in servizio al comando provinciale della guardia di finanza e i rappresentanti dell’associazione nazionale Finanzieri d’Italia delle sezioni di Brindisi, Ostuni e Fasano, è stata officiata da sua eccellenza monsignor Domenico Caliandro, arcivescovo della diocesi di Brindisi-Ostuni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Alla celebrazione hanno presenziato, accolti dal comandante provinciale, Col. t.ST Pierpaolo Manno, il prefetto Valerio Valenti, il presidente del tribunale, Alfonso Pappalardo, il procuratore della Repubblica, Antonio De Donno, nonché le autorità civili e militari locali. 

DSC_0335-2

San Matteo apostolo ed evangelista, la cui festa liturgica cade il 21 settembre, è stato proclamato patrono della Ggardia di finanza da Papa Pio XII nel 1934, affinché tutti gli appartenenti al Corpo potessero, sul suo esempio, unire l’esercizio devoto del dovere verso lo Stato con la fedele sequela di Cristo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Asl Brindisi: avviso pubblico per l'incarico di direttore generale

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento