San Pancrazio Salentino, resistenza e ricettazione. Ai domiciliari 27enne di Mesagne

L'uomo non si è fermato all'alt dei carabinieri. Inseguito e bloccato, guidava un'auto risultata rubata a Taranto

SAN PANCRAZIO SALENTINO - E' stato arrestato per ricettazione e resistenza al pubblico ufficiale dai carabinieri della stazione di San Pancrazio Salentino, il 27enne di Mesagne che, durante il controllo della circolazione stradale, non si fermava all’ "alt” imposto dai militari, dandosi alla fuga. L'uomo è stato, così, inseguito ma ha perso il controllo del mezzo tamponando una vettura in sosta. E' stato, poi, bloccato e a seguito degli accertamenti i militari hanno constratato che la vettura giudata dal 27enne era stata rubata poche ore prima da Taranto ad una Signora 60enne che ne aveva denunciato il furto.  L'uomo si trova agli arresti domiciliari come disposto dall'autorità giudiziaria.  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz della Polizia contro la Scu: otto arresti fra Brindisi e Mesagne

  • Uccisa in casa insieme al fidanzato: lavorava all'Inps di Brindisi

  • Covid: 12 positivi dopo un ricevimento, chiuso un asilo nido

  • Regionali, Amati il più votato: ecco tutte le preferenze nel Brindisino

  • Maltempo nel Brindisino: danni e allagamenti, intervengono i vigili del fuoco

  • Consiglio regionale: cinque eletti in provincia di Brindisi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BrindisiReport è in caricamento