rotate-mobile
Sabato, 22 Giugno 2024
Cronaca San Pietro Vernotico

Da San Pietro a Lecce in treno per rubare scooter: minorenne nei guai

E' accusato di resistenza a pubblico ufficiale e ricettazione. E' stato fermato dopo un inseguimento sulla circonvallazione di San Pietro

SAN PIETRO VERNOTICO – Prendevano il treno per andare a Lecce e si portavano appresso il casco. Nonostante in stazione ci arrivassero a piedi. Un dettaglio, questo, che non è sfuggito ai carabinieri e poliziotti che spesso hanno presidiato la stazione ferroviaria di San Pietro Vernotico, in seguito ai numerosi danneggiamenti sui treni dei mesi scorsi a opera di bande di ragazzini. Successivamente è emerso che quei minorenni che prendevano il treno con il casco in mano si recavano nel capoluogo salentino per perpetrare furti di scooter, dalle piazze principali. Mazzini e Sant’Oronzo. 

Nei giorni scorsi uno di essi è stato denunciato per resistenza a pubblico ufficiale e ricettazione. Per sua sfortuna di ritorno da una “passeggiata” a Lecce, sulla circonvallazione di San Pietro, è incappato in un posto di controllo dei carabinieri e non si è fermato all’Alt, così è stato ingaggiato un inseguimento che ha portato alla ricostruzione della vicenda. 

Il conducente dello scooter (poi risultato essere stato rubato), durante l’inseguimento è riuscito ad abbandonare il veicolo  facendosi trovare a piedi. Ma i militari hanno voluto vederci chiaro, specie perché negli ultimi tempi presso la questura di Lecce erano state sporte diverse denunce per furto di scooter. In un casolare riconducibile al ragazzo, sito nelle campagne della provinciale per Mesagne sono stati trovati 6 Piaggio Liberty 50 e 125 tutti oggetto di furto. Alcuni erano smontati, altri bruciati. Le parti dei mezzi sono state poste sotto sequestro e portate nel deposito giudiziario della ditta Tarantini di San Pietro Vernotico per essere sottoposte a tutti gli accertamenti del caso utili anche a chiarire se il minorenne finito nei guai è l’unico responsabile della vicenda o se ci sono altri complici considerato che a prendere il treno con il casco in mano erano più giovani.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da San Pietro a Lecce in treno per rubare scooter: minorenne nei guai

BrindisiReport è in caricamento