menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di gruppo con alcuni consiglieri

Foto di gruppo con alcuni consiglieri

San Pietro, Rizzo già a lavoro. Pronta la prima proposta di delibera su riduzione Tari

Con una cerimonia tenutasi nell’aula consigliare, lunedì 11 giugno, l’avvocato Pasquale Rizzo è stato proclamato sindaco del Comune di San Pietro Vernotico

SAN PIETRO VERNOTICO – Con una cerimonia tenutasi nell’aula consigliare, lunedì 11 giugno, l’avvocato Pasquale Rizzo è stato proclamato sindaco del Comune di San Pietro Vernotico. Oggi l’avviso pubblico sull’albo pretorio del sito internet del Comune.

Sono 11 i consiglieri comunali eletti dai cittadini: Giuliana Giannone, Michele Lariccia (Forza Italia), Antonella De Metteis, Raffaele Martina (Andare Oltre), Massimo Canoci, Gianluca Epifani, Aldo Garofalo, Orlando Nasta, Ruggero Polito, Arianna Conte e Paola Sozzo.  Per quanto riguarda i consiglieri di opposizione sono stati assegnati in tutto 5 seggi. Due per la lista civica “Per San Pietro”: Salvatore Mariano (candidato sindaco) e Pietro Solazzo; due per la lista civica “E’ Ora!Uniti”: Alessandra Cursi, candidato sindaco e Valentina Carella e uno per il Movimento 5stelle: Cinzia Carrisi, candidato sindaco.

Rizzo e la sua squadra, così come avevano annunciato in campagna elettorale, si sono già messi a lavoro per il paese: tra oggi e domani dovrebbe anche essere definita la giunta "in modo da essere completamente operativi", ha spiegato il sindaco raggiunto telefonicamente da BrindisiReport. 

pasquale rizzo-4

Tra martedì e oggi il primo cittadino (già al comando del Comune dal 2010 al 2015) ha incontrato il responsabile dell’Ufficio tecnico, il comandante uscente della Polizia locale, alcuni dirigenti e gli stessi commissari che hanno governato il paese da luglio 2017 ad oggi, con i quali ha avuto “un lungo dialogo per avere contezza delle problematiche e delle emergenze”. Da lunedì sarà data esecuzione della determina, “già precedentemente adottata” sulla chiusura delle buche stradali. Si sta procedendo anche a formalizzare quanto necessario per rimuovere le erbacce infestanti, aspetto completamente trascurato fino a questo momento.

Inoltre sono previsti incontri calendarizzati con la Monteco, la società che si occupa della gestione dei rifiuti. Restando in tema di rifiuti, è pronta anche la prima proposta di delibera da sottoporre al consiglio comunale che prevede l’abbattimento degli aumenti della Tari ritenuti illegittimi, disposti dal commissario prefettizio. Si chiederà al consiglio comunale di modificare alcuni parametri relativi al calcolo della Tarsu che porterà a una riduzione della tassa sui rifiuti. Dovesse essere approvata la delibera, verranno riformulate e adeguate tutte le cartelle per le quali non è ancora stato eseguito il pagamento da parte dei contribuenti, mentre si provvederà a disporre il rimborso per quelle già pagate.

I risultati delle elezioni del 10 giugno 

Rizzo si è anche interfacciato con il parroco “per capire le necessità” per la festa patronale in onore di San Pietro e San Paolo apostoli che ricorre il 29 giugno e rappresenta una delle festività più importanti per il paese. Poi, sempre come già annunciato, tra le altre priorità c’è da affrontare il problema della marina di Campo di Mare e degli eventi estivi. Anche questo aspetto importante dal punto di vista dello sviluppo economico e turistico del territorio.

Una nota spiacevole è che lunedì scorso, molti uffici comunali erano vuoti: dipendenti in ferie, in malattia e a casa con permessi vari.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento