Domenica, 24 Ottobre 2021
Cronaca San Pietro Vernotico

Al via la “Giornata ecologica e dello sbaracco”: acquisti a prezzi vantaggiosi

Rispetto per l’ambiente, promozione del territorio, tutela dei compratori. Sono questi gli ingredienti che hanno dato vita alla “giornata ecologica e dello sbaracco” che si terrà domenica 22 novembre a San Pietro Vernotico. L’evento, che vede la partecipazione di 61 attività commerciali del posto, è stato organizzato dalle associazioni di commercianti e artigiani in stretta collaborazione con l’amministrazione comunale

SAN PIETRO VERNOTICO – Rispetto per l’ambiente, promozione del territorio, tutela dei compratori. Sono questi gli ingredienti che hanno dato vita alla “giornata ecologica e dello sbaracco” che si terrà domenica 22 novembre a San Pietro Vernotico. L’evento, che vede la partecipazione di 61 attività commerciali del posto, è stato organizzato dalle associazioni di commercianti e artigiani in stretta collaborazione con l’amministrazione comunale.

Prevede, per chi ha aderito, la vendita di merce a prezzi particolarmente vantaggiosi, secondo regole ben precise. Come quella ad esempio che i locandina negozi-2prodotti in offerta dovranno essere esposti in maniera visibile anche fuori dalle attività commerciali. In più chi raggiungerà i negozi a piedi o in bici potrebbe ricevere sconti speciali. Sempre a discrezione dei venditori. Via Brindisi, dove si concentra la maggior parte delle attività commerciali, sarà chiusa al traffico, le vendite a prezzi convenienti interesseranno anche Piazza Del Popolo, via Cellino, via Pier Giovanni Rizzo, via Lecce, via Mazzini, via De Gasperi e via Vincenzo De Marco.

Il paese, se la cittadinanza risponderà come ci si aspetta, si trasformerà per una domenica, in un grande centro commerciale a cielo aperto. Si potranno fare acquisti convenienti in tutti i tipi di settore: dai negozi di abbigliamento a quelli per animali, dall’erboristeria ai negozi di ottica. E poi ancora in cartolibrerie, articoli da regalo, per la casa, di telefonia, di fiori, mercerie e accessori, filati, macellerie e negozi di alimentari. Per l’occasione anche bar, ristoranti, palestre e parrucchieri, praticheranno prezzi vantaggiosi.

“Da settimane si svolgono incontri con i commercianti e artigiani del posto per cercare e studiare strategie che rilancino il commercio – spiega Tonio Di Taranto, assessore alle attività produttive del Comune di Sa – questa è la prima di una serie di iniziative dirette a promuovere il territorio e rispettare l’ambiente. Ogni evento, infatti, è accompagnato dalla chiusura di una strada, proprio per scoraggiare l’uso delle auto e mezzi a motore, si inizia da via Brindisi dove si il maggior numero di attività commerciali ma si prevede, per le prossime iniziative, giornate di chiusura anche del centro storico e di via Lecce. Tutto è in fase organizzativa, insieme al sindaco Maurizio Renna e ad altri colleghi, siamo a lavoro anche per le iniziative per il periodo natalizio”.

Il primo appuntamento che coinvolge i commercianti è previsto per domenica 22 novembre a partire dalle 10. L’invito, naturalmente, è esteso anche ai cittadini dei Comuni limitrofi, le attività che hanno aderito alla “Giornata ecologica e dello sbaracco” saranno identificabili da una locandina affissa sulla vetrina che porta il logo dell’iniziativa. Alcuni hanno deciso di esporre con dei gazebi in piazza. Previsti anche momenti di animazione. 

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al via la “Giornata ecologica e dello sbaracco”: acquisti a prezzi vantaggiosi

BrindisiReport è in caricamento