Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca

Controlli e perquisizioni dei carabinieri: denunce, sequestri e multe

Controlli e perquisizioni nella giornata di ieri tra San Pietro Vernotico e Brindisi, nell'ambito di alcuni servizi attivati per contrastare i sempre più frequenti fenomeni di furti, spaccio e rapine. Denunce, sequestri e multe

Controlli e perquisizioni nella giornata di ieri tra San Pietro Vernotico e Brindisi, nell’ambito di alcuni servizi attivati per contrastare i sempre più frequenti fenomeni di furti, spaccio e rapine. Denunce, sequestri e multe.   

A Brindisi è stato denunciato un 25enne, M.N. perché trovato in possesso con una mazza da baseball nell'auto. A San Pietro Vernotico, invece, è stato deferito in stato di libertà un 22enne, A.G. perché in seguito a perquisizione personale e domiciliare è stato trovato con due grammi di marijuana, un bilancino di precisione, la somma in contante di 400, euro (verosimilmente provento dell’attività di spaccio) e vario materiale utilizzato per il confezionamento della droga, il tutto sottoposto a sequestro. Sempre a San Pietro è stato denunciato un 48enne C.C. posto alla misura della libertà vigilata perché non si è presentato in caserma per l’obbligo di firma. Infine è stato segnalato all'autorità amministrativa come assuntore di stupefacenti, D.V. 25enne di San Pietro, trovato in possesso, di 1 grammo di marijuana.

Nel corso dei servizi sono state eseguite 12 perquisizioni domiciliari, 13 controlli a soggetti sottoposti alle misure di sicurezza/prevenzione, identificate 40 persone e controllati 32 veicoli. Inoltre, sono state elevate 10 contravvenzioni al codice della strada.

I carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Brindisi, nell’ambito di altri servizi, invece, hanno  denunciato un 30enne di nazionalità ghanese e residente a Brindisi, per simulazione di reato. Il giovane è stato ritenuto responsabile di aver denunciato falsamente, il 7 dicembre scorso, il furto della propria autovettura. Dagli accertamenti, infatti, è emerso che nella stessa giornata aveva provocato un lieve sinistro stradale dove era rimasto coinvolto un altro veicolo e che si era allontanato dalla vettura perché sprovvisto della copertura assicurativa.

I carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di San Vito Dei Normanni, invece, hanno arrestato e trasferito in carcere, Claudi Pomes 48 anni del posto per evasione. L’uomo già sottoposto alla misura degli arresti domiciliari poiché responsabile di rapina, è stato sorpreso fuori della propria abitazione senza alcuna autorizzazione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Controlli e perquisizioni dei carabinieri: denunce, sequestri e multe

BrindisiReport è in caricamento