rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Cronaca San Pietro Vernotico

Controlli antidroga nella scuola superiore, tre giovani trovati con marijuana

Controlli dei carabinieri con i cani antidroga questa mattina nell'istituto tecnico commerciale "De Marco-Valzani" di viale degli studi a San Pietro Vernotico, tre giovani studenti sono stati trovati con un grammo a testa di marijuana e segnalati all'autorità amministrativa come assuntori di sostanze stupefacenti

SAN PIETRO VERNOTICO – Controlli dei carabinieri con i cani antidroga questa mattina nell’istituto tecnico commerciale “De Marco-Valzani” di viale degli studi a San Pietro Vernotico, tre giovani studenti sono stati trovati con un grammo a testa di marijuana e segnalati all’autorità amministrativa come assuntori di sostanze stupefacenti. Nell’ambito dello stesso servizio è stato arrestato un 25enne perché trovato con marijuana e semi per la coltivazione della canapa indiana in casa, più denaro contante. Si tratta di Cristian Moriero.

Le perquisizioni nell’istituto superiore sono state eseguite dai carabinieri della locale stazione, al comando del maresciallo Giuseppe Pisani e rientrano in un servizio disposto per contrastare lo spaccio della droga nelle scuole, ormai sempre più frequente. I tre assuntori sono tutti di San Pietro Vernotico, due sono maggiorenni e uno ha 17 anni. La sostanza stupefacente era nascosta negli zaini.

Dopo la scuola i controlli sono stati diretti a casa di soggetti legati a fatti di droga. Tra questi il 25enne Cristian Moriero. Aveva nascosti nella cameretta 18 grammi di marijuana, 70 semi per la coltivazione di cannabis indica, vario materiale per il confezionamento della droga e la somma contante di 315 euro, presumibile provento di attività illecita. Dopo le formalità di rito, su disposizione dell'autorità giudiziaria Cristian Moriero è stato posto agli arresti domiciliari presso la sua abitazione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Controlli antidroga nella scuola superiore, tre giovani trovati con marijuana

BrindisiReport è in caricamento