Cronaca

Daino fugge da giardino privato, ricerche in corso nelle campagne

Da quattro giorni agenti della polizia locale, carabinieri, stradale e anche vigili del fuoco, sono impegnati nelle ricerche di un daino fuggito da un terreno privato che si trova in contrada Canimazzi a San Pietro Vernotico di proprietà di un imprenditore del posto

SAN PIETRO VERNOTICO – Da quattro giorni agenti della polizia locale, carabinieri, stradale e anche vigili del fuoco, sono impegnati nelle ricerche di un daino, si tratta di una femmina incinta, fuggito da un terreno privato che si trova in contrada Canimazzi a San Pietro Vernotico di proprietà di un imprenditore del posto (video).

L’animale è stato avvistato per la prima volta da un automobilista nei pressi di contrada Monte D’Arena sulla strada provinciale che daino2-2collega San Pietro Vernotico a Torchiarolo, quattro giorni fa. Non molto lontano dal parco privato recintato da rete dove vive insieme ad altri animali della stessa razza. L'automobilista ha immediatamente allertato gli agenti della polizia locale di Torchiarolo diretti dal tenente Lorenzo Renna “C’è un animale bellissimo sul ciglio della strada”, ha annunciato. Sono subito state attivate le ricerche coinvolgendo i colleghi dell’Arma e della polizia stradale e lo stesso proprietario che non si era ancora accorto della fuga dell'animale. Nel frattempo è stata contattata una veterinaria di Martina Franca esperta in questo genere di mammiferi che ha fornito indicazioni su come comportarsi in caso di avvistamento, rendendosi anche disponibile a recarsi sul posto per partecipare alla cattura.

Un paio di giorni fa il daino è stato avvistato da alcuni agricoltori aggirarsi nelle campagne, si è reso necessario l’intervento dei vigili del fuoco ma la cattura è fallita, qualcuno è anche riuscito a riprendere la scena con un telefono cellulare. Ieri sera, venerdì 30 gennaio, Polizia stradale e carabinieri hanno rallentato il traffico sulla 613, la superstrada che collega Brindisi a Lecce, invitando alla cautela.

daino1-2Si temeva che l’animale potesse finire sulla superstrada anche se questa dovrebbe essere un’ipotesi remota dal momento che si tratta di animali schivi e timidi non facili da avvicinare. Per niente pericolosi, attivi principalmente di notte dal tramonto all’alba. La zona in cui si nasconde dovrebbe essere stata individuata ma catturarlo non è semplice. Gli agenti della Polizia locale stanno monitorando le campagne interessante (su cui si mantiene lo stretto riserbo per eviatare l'arrrivo di curiosi o malintenzionati) in attesa di qualche avvistamento. Nel frattempo invitano la cittadinanza a prestare la massima attenzione comunicando tempestivamente alle forze dell’ordine un eventuale avvistamento. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Daino fugge da giardino privato, ricerche in corso nelle campagne

BrindisiReport è in caricamento