menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di Andrea Bracciale

Foto di Andrea Bracciale

Domenico Modugno "torna" a S.Pietro grazie a un gruppo di giovani artisti

Grande successo per il primo spettacolo interamente dedicato al cantautore di origini sampietrane Domenico Modugno andato in scena giovedì 30 giugno in piazza del Popolo a San Pietro Vernotico, nell'ambito dei festeggiamenti in onore dei santi patroni Pietro e Paolo

SAN PIETRO VERNOTICO – Grande successo per il primo spettacolo interamente dedicato al cantautore di origini sampietrane Domenico Modugno andato in scena giovedì 30 giugno in piazza del Popolo a San Pietro Vernotico, nell’ambito dei festeggiamenti in onore dei santi patroni Pietro e Paolo. Il racconto della nascita della carriera di uno dei padri della musica italiana (scomparso nel 1994) è stato affidato a un gruppo di giovani artisti emergenti di Cellino San Marco, San Pietro Vernotico e Taranto: Andrea Martina (interprete e voce narrante), i fratelli Giuseppe e Francesco Fiorante (rispettivamente chitarra e voce e percussioni), Giorgio Pierri (chitarra), Giuseppe Albano (contrabbasso), Vittorio Mazzotta (tastiera), Davide Greco (regia tecnica ed effetti sonori), Domenico Pennetta (assistente alla regia) e delle ballerine Lucia Marullo e Mavy Giordano che hanno letteralmente incantato il pubblico. Giovani appassionati di musica, teatro e ballo che già in passato si sono cimentati in performance simili riscuotendo grande successo, proprio per l’entusiasmo e l’impegno con cui sperimentano queste esperienze e che puntualmente trasmettono al loro pubblico. 

IL GRUPPO IN PIAZZA DEL POPOLO-3

Lo spettacolo di ieri, giovedì 30 giugno, si è svolto in una cornice suggestiva, il gruppo si è esibito nella cassa armonica e la piazza era addobbata con le luminarie. Il pubblico è stato trascinato indietro nel tempo, agli anni ’30, ’40, ’50 attraverso i ricordi sul cantautore, le sue prime interviste e le canzoni popolari in vernacolo sampietrano che raccontavano scene di vita quotidiana dell’epoca. Come già accennato era la prima volta che a San Pietro Vernotico, paese dove Modugno ha vissuto fino ai 18 anni, si narravano le vicende che hanno portato il cantautore a salire sulla scala del successo. L’iniziativa è stata fortemente voluta dall’associazione “Piazza del Popolo” in particolar modo da Vincenzo Bracciale, noto in paese come “fan sfegatato” di Modugno e Daniele Ancora.

andrea martina-2-4

Lo spettacolo è stato preparato nel giro di un mese e mezzo “E’ nato dal nulla – ha spiegato Andrea Martina, già autore di due libri, di alcuni spettacoli teatrali e della stessa sceneggiatura in quello su Modugno – ci è stato chiesto di raccontare la scalata del successo di Modugno riproponendo il primo repertorio, quello degli anni ’50, caratterizzato da canti popolari e in vernacolo. Bracciale ci ha fornito tutto il materiale necessario per scrivere la sceneggiatura, comprese interviste e fotografie inedite. È stata un’esperienza entusiasmante ed emozionante per tutti noi, sapevamo di avere una grossa responsabilità nel rappresentare per la prima volta Modugno nel paese dove ha vissuto la sua infanzia, ma entrare nella vita di questo personaggio, conoscerlo in ogni dettaglio, imparare a interpretarlo, studiarlo fino in fondo ci ha permesso di guardare le cose con i suoi occhi e muoverci con i suoi stessi passi. Sembrerà strano ma sul palco sentivamo la sua presenza come una sorta di guida, sapevamo che c’era”. E questa sensazione ha raggiunto anche il pubblico. Pronta già la replica, lo spettacolo è stato inserito nel calendario dell’estate sampietrana che si svolgerà nella marina di Campo di Mare.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Bandiera Blu 2021: ecco le migliori spiagge nel Brindisino

Alimentazione

I motivi per cui il peso varia da un giorno all'altro

Attualità

Il razzo spaziale cinese cade vicino alle Maldive: Puglia "risparmiata"

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Omicidio dell'ex carabiniere: indagate due persone nel Brindisino

  • Emergenza Covid-19

    Covid in Puglia, ancora alto il numero dei decessi: sono 36

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Economia

    Mama Park e GolosOasi: la famiglia Dellomonaco vi aspetta

  • social

    Mesagne, “Il forno di Erasmo” sulla guida Gambero Rosso

  • social

    Bandiera Blu 2021: ecco le migliori spiagge nel Brindisino

Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento