Cronaca San Pietro Vernotico

S.Pietro, Nicola Toraldo candidato sindaco per il Movimento 5 Stelle

Anche il Movimento 5 Stelle di San Pietro Vernotico ha scelto il candidato sindaco per le prossime elezioni amministrative: si tratta del 62enne Nicola Toraldo, pensionato ex dipendente delle Ferrovie dello Stato, appassionato di sport e politica. Una vita trascorsa anche sui campi da tennis.

SAN PIETRO VERNOTICO – Anche il Movimento 5 Stelle di San Pietro Vernotico ha scelto il candidato sindaco per le prossime elezioni amministrative: si tratta del 62enne Nicola Toraldo, pensionato ex dipendente delle Ferrovie dello Stato, appassionato di sport e politica. Una vita trascorsa anche sui campi da tennis. Toraldo per quasi 30 anni è stato il presidente del locale Circolo tennis ma, come è stato definito nel comunicato stampa che annuncia la sua candidatura, è “un semplice cittadino”.

“La mia candidatura è passata da un percorso di scelta democratica che ha interessato tutti gli attivisti e i simpatizzanti del Movimento 5 stelle, sono onorato di rappresentare il gruppo e di avere la possibilità, finalmente, di non combattere più solo con il voto ma anche tentare attivamente di cambiare le cose – ha spiegato Toraldo contattato telefonicamente - nel Movimento 5 Stelle ho ritrovato gli ideali politici che avevo perso, che non vedevo più in nessun partito politico, per questo ho accettato con piacere di mettermi in gioco. Tengo a precisare, però, che, io sono solo il portavoce del gruppo, la mia faccia rappresenterà il Movimento 5 stelle di San Piero Vernotico alle prossime elezioni amministrative, ma di fatto è il gruppo che rappresento che andrà avanti”.

“Agricoltura a Km 0 (ossia incentivazione dei prodotti locali), una diversa gestione dei rifiuti che porterà vantaggi economici e ambientali, diffusione delle fonti energetiche rinnovabili, sono solo alcune tra le proposte principali del nostro programma, in 10 punti fondamentali, che stiamo sviluppando con il contributo di tanti cittadini attraverso un sondaggio, sia online sia cartaceo”, si legge nella nota stampa.

“Il Movimento 5 Stelle di San Pietro Vernotico è composto da cittadini attivi che intendono assumersi in prima persona la responsabilità di governare il paese, coinvolgendo attivamente la cittadinanza nella definizione delle priorità, nelle scelte amministrative e nella valutazione dell'operato dei consiglieri eletti. Con la mente sgombra da vecchie ideologie, con le mani libere da accordi con il mondo economico, e soprattutto con la fedina penale pulita. I cittadini hanno il diritto di essere informati, di essere consultati, di avere strumenti decisionali diretti e di valutare l'operato dei consiglieri. Questo perché i politici sono loro dipendenti a progetto; per questo crediamo che periodicamente debbano sottoporsi al giudizio popolare e terminare l'incarico se non hanno rispettato il contratto con i cittadini. I candidati del Movimento 5 Stelle non hanno tessere di partito, hanno documentato di non avere condanne penali, renderanno pubblico il loro operato e quanto sarà discusso nel consiglio comunale e nelle commissioni, e non saranno comunque ricandidati oltre il completamento del secondo mandato. Ecco chi siamo, cittadini prestati alla politica, incensurati, che hanno deciso di attivarsi in prima persona per dare un’alternativa ai cittadini sanpietrani, sempre più delusi dall’attuale classe politica locale, che negli ultimi 20 anni ha portato il paese in un degrado sociale e culturale”.

“Il nostro candidato portavoce sindaco è la persona giusta al posto giusto: un pensionato, un semplice cittadino, “un cittadino proprio come te”, con le stesse ansie e le stesse speranze.  Non sarà mai solo a decidere, ma sarà supportato da tutti i candidati e gli attivisti con i quali si confronterà prima di qualsiasi decisione o presa di posizione. Con il M5S, a differenza di quanto avvenuto sino ad adesso con i partiti, il protagonista sarà il cittadino, al quale sarà dato qualsiasi strumento capace di coinvolgerlo in prima persona nelle decisioni amministrative. Da oggi non si delega più, si è fatto per troppi anni con risultati che sono sotto gli occhi di tutti. Basta guardare il paese per comprendere il fallimento delle passate amministrazioni. Ciò di cui siamo convinti è che per governare bene serve onestà, fiducia e affidabilità. Tali requisiti devono essere al primo posto nel curriculum degli amministratori pubblici, perché la competenza si può acquisire studiando, l’onestà e la fiducia no. Crediamo che adesso tocchi a noi proporre un’alternativa, un altro modo di far politica, un altro modo di prestare ascolto ai cittadini, con serietà, passione e ideali. Con i nostri candidati consiglieri e con il nostro candidato portavoce sindaco Nicola Toraldo, chiediamo ai cittadini di metterci alla prova”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

S.Pietro, Nicola Toraldo candidato sindaco per il Movimento 5 Stelle

BrindisiReport è in caricamento