Cronaca San Pancrazio Salentino

Oltre mille articoli pericolosi per la salute sequestrati in un negozio cinese

Abiti, sciarpe, cappelli, grembiuli, boxer, braccialetti, fermagli e capi di abbigliamento (anche per bambini) per un totale di 1064 pezzi sono stati sequestrati dai finanzieri in un negozio gestito da un cittadino cinese perché ritenuti pericolosi per la salute dei consumatori

SAN PIETRO VERNOTICO - Abiti, sciarpe, cappelli, grembiuli, boxer, braccialetti, fermagli e capi di abbigliamento (anche per bambini) per un totale di 1064 pezzi sono stati sequestrati dai finanzieri in un negozio gestito da un cittadino cinese perché ritenuti pericolosi per la salute dei consumatori. Il controllo riguarda un’attività commerciale di San Pancrazio Salentino ed è stato eseguito dai militari della tenenza di San Pietro Vernotico, diretta dal luogotenente Alfredo Proto, nell’ambito di alcune attività svolte per garantire la tutela del consumatore.

Gli articoli sequestrati erano privi dei requisiti di conformità e sicurezza stabiliti dal codice del consumo, quali: provenienza, composizione qualitativa e quantitativa, eventuali precauzioni all’uso, indicazioni in lingua italiana e su eventuale presenza di prodotti nocivi potenzialmente dannosi per la salute. Non era indicato il marchio del produttore importatore. Il luogotenente Alfredo Proto

Il titolare dell’esercizio commerciale è stato segnalato alla Camera di commercio di Brindisi per l’applicazione delle sanzioni amministrative previste, rischia una multa che va da 516 ai 25823 euro. Dagli accertamenti è emerso anche che il commerciante non emetteva scontrini fiscali. I controlli da parte dei militari della tenenza di San Pietro Vernotico finalizzati alla tutela del mercato e della sicurezza dei consumatori proseguiranno anche nei prossimi giorni in tutto il territorio di loro competenza. Si tratta dei Comuni di San Pietro Vernotico, Torchiarolo, Cellino San Marco, San Donaci e San Pancrazio Salentino. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Oltre mille articoli pericolosi per la salute sequestrati in un negozio cinese

BrindisiReport è in caricamento