Cronaca San Pietro Vernotico

Scontro sulla strada per il mare, motociclista muore dopo 5 mesi

Per cinque mesi ha combattuto contro la morte dopo che un incidente stradale lo aveva ridotto in stato coma, nel pomeriggio di oggi il suo cuore si è arreso. Non ce l'ha fatta il 43enne sanpietrano rimasto coinvolto in un incidente a luglio scorso

SAN PIETRO VERNOTICO – Per cinque mesi ha combattuto contro la morte dopo che un incidente stradale lo aveva ridotto in stato coma, nel pomeriggio di oggi il suo cuore si è arreso. Non ce l’ha fatta Gianluca Rubino, il 43enne sanpietrano, militare dell'Aeronautica, che nel pomeriggio del 20 luglio scorso rimase coinvolto in un gravissimo incidente mentre percorreva a bordo della sua Yamaha 1000 la strada che collega San Pietro Vernotico a Campo di Mare.

La moto subito dopo il cavalcavia, all’altezza dello svincolo per la superstrada, andò a sbattere contro una Fiat Panda che si stava immettendo sulla provinciale. Rubino viaggiava insieme a un amico, un 46enne di Brindisi. A bordo dell’utilitaria c’erano due 20enni di Brindisi. L’impatto fu micidiale. Il motociclista sanpietrano riportò ferite gravissime, fu ricoverato d’urgenza nel reparto di rianimazione dell’ospedale Perrino di Brindisi. Da allora non si è più svegliato. Dopo qualche mese era stato trasferito in un centro di neuroriabilitazione di Lecce.

Nel pomeriggio di oggi le sue condizioni si sono aggravate, è stato trasferito d’urgenza al Vito Fazzi di Lecce ma i medicini nulla hanno potuto fare per strapparlo alla morte. La salma è a disposizione della magistratura, al momento non è dato sapere se verrà disposta l’autopsia e quando verrà restituita ai famigliari. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scontro sulla strada per il mare, motociclista muore dopo 5 mesi

BrindisiReport è in caricamento