menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tentano di rubare in casa di un defunto: scoperti dai carabinieri e arrestati

Sorpresi in casa di una persona deceduta qualche settimana fa, bloccati dai carabinieri e arrestati. Protagonisti di questa vicenda un 36nne e un 22enne di San Pietro

SAN PIETRO VERNOTICO – Sorpresi in casa di una persona deceduta qualche settimana fa, bloccati dai carabinieri e arrestati. Protagonisti di questa vicenda Vincenzo Palumbo, 36 anni e Raffaele Monaco 22 anni, entrambi di San Pietro Vernotico, sono accusati di tentato furto. L’abitazione presa di mira si trova in via Giuseppe Melli a San Pietro, disabitata da qualche settimana dopo che uno dei proprietari è deceduto e l’altro, un anziano, è stato momentaneamente trasferito in un’altra dimora.

I due si sono introdotti nell’appartamento forzando la porta di ingresso, nella mattinata di lunedì 25 aprile, probabilmente sapevano di agire indisturbati. Invece qualcuno si è insospettito e ha chiamato i carabinieri. Sul posto si è recata una pattuglia della locale stazione, diretta dal maresciallo Giuseppe Pisani, che ha colto i due in flagranza di reato. Dopo le formalità di rito sono stati posti ai domiciliari in attesa dell’interrogatorio di convalida.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Asl Brindisi: avviso pubblico per l'incarico di direttore generale

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento