Cronaca

S.Teodoro, presentato il programma completo dei festeggiamenti

Presentato il programma religioso e civile della festa, dedicata ai santi patroni Teodoro d'Amasea e Lorenzo da Brindisi, che ha avuto inizio sabato scorso (29 agosto) e andrà avanti fino a lunedì (7 settembre)

BRINDISI - “In questi giorni abbiamo lavorato per rendere la città più bella e accogliente in vista della festa patronale. Siamo riusciti a recuperare un’altra fetta del lungomare in una parte, come tutti sapete, interessato ancora da cantiere (il riferimento è ad una prima porzione, completamente ristrutturata, del secondo lotto, quello che inizia da via Montenegro, arriva in corrispondenza della scalinata di Piazzale Lenio Flacco ed è sottoposto a restyling da marzo 2014, ndr) e stiamo andando avanti con la macchina organizzativa per far fronte alle decine di migliaia di persone che affolleranno la nostra città, specie nella giornata di sabato.”

Queste le parole del sindaco Mimmo Consales che, questa mattina, (martedì 1 settembre) durante una conferenza stampa, svoltasi a Palazzo Nervegna, ha presentato il programma religioso e civile della festa, dedicata ai santi patroni Teodoro d’Amasea e Lorenzo da Brindisi, che ha avuto inizio sabato scorso (29 agosto) e andrà avanti fino a lunedì (7 settembre). Presenti all’incontro, anche il parroco della Cattedrale, don Adriano Miglietta che “rivolgendomi anche alla Curia – ha detto ancora il sindaco -  ringrazio per aver collaborato con la nostra amministrazione per l’’organizzazione di questo evento”, e Martino De Cesare, noto chitarrista e compositore, parte integrante del gruppo musicale “Vibrazioni Mediterranee”, in concerto domenica (6 settembre) in piazza Vittorio Emanuele, insieme con Nello Daniele, fratello del di Pino Daniele, scomparso prematuramente nei mesi scorsi.  

IL MESSAGGIO DEL VESCOVO – Nel corso della conferenza stampa, don Adriano, prima di fare un excursus di tutte le iniziative in programma ha portato ai presenti il messaggio dell’arcivescovo, monsignor Domenico Caliandro. “Carissimi fedeli di Brindisi, con gioia rinnoviamo questi giorni di festa in onore dei Santi Patroni della nostra città, San Teodoro d’Amasea e San Lorenzo da Brindisi. Una gioia che non viene dalle situazioni diverse che viviamo anche nella nostra città, ma dalla misericordia di Dio che proprio i Santi ci dimostrano. In prospettiva dell’anno della Misericordia, voluto da Papa Francesco dal prossimo 8 dicembre 2015, sin da ora riconosciamo nei nostri Santi Patroni un segno tangibile della misericordia di Dio che con la loro protezione si ricordano sempre di tutti noi che viviamo in questa città e con il loro esempio ci spronano ad una vita piena nella giustizia e nella carità. Buona festa a tutti!”

IL PROGRAMMA – Dopo la processione di San Lorenzo, svoltasi sabato scorso, 29 agosto alle 20.30; il raduno dei carri agricoli e la sfilata degli stessi, San Teodoro D'Amaseatrainati dai cavalli che hanno avuto luogo nella giornata di domenica, 30 agosto (il primo dalle ore 8 alle 13 nel parcheggio antistante il palazzetto dello sport, Nuova Idea, la seconda nel pomeriggio con partenza alle ore 18 da via Togliatti per corso Garibaldi), ieri, presso Basilica Cattedrale, alle ore 19, si è tenuta una Santa Messa con le parrocchie Cattedrale, Ss. Trinità e Santa Lucia, Ss. Annunziata, La Pietà. La stessa che, nella medesima chiesa, identico orario, si svolge oggi (martedì 1 settembre), con le parrocchie San Vito Martire, Spirito Santo, Ss. Resurrezione, Sacro Cuore, San Leucio, San Giustino de Jacobis, Cuore Immacolato di Maria, e domani (mercoledì 2 settembre), con la Ss. Addolorata (Tuturano), San Lorenzo da Brindisi, Cristo Salvatore, San Nicola, Ave Maris Stella, Regina degli Apostoli, Francesco d’Assisi. A ciò, si aggiungono, poi, l’installazione del Tosello in piazza del popolo e la tavola rotonda su “il dialogo interreligioso strategia fondamentale per l’integrazione e la fratellanza dei popoli” in programma presso la chiesa di Sant’Anna, alle ore 19.45. Giovedì (3 settembre), invece, sempre nella Basilica Cattedrale, è in programma alle 19.30 la liturgia penitenziale. Si va avanti, venerdì 4 settembre, con la Veglia di Preghiera alle ore 19.30 in piazza Duomo e la processione, alle 20.30, con la statua equestre di San Teodoro. In tutto questo si inseriscono perfettamente il Medieval Fest in programma fino al 6 settembre e il Mercatino di San Teodoro che sarà aperto fino a lunedì 7 settembre.

Ma non è finita. Sabato, 5 settembre, dopo l’incontro di auto d’epoca fissato per le ore 10 in piazza Duomo,  nel tardo pomeriggio, alle ore 18, vi sarà una Santa Messa, presso la Basilica Cattedrale, in onore di San Teodoro d’Amasea. Seguirà, alle ore 19, la solenne processione a mare con le reliquie e le statue dei Santi Patroni dal Castello Alfonsino al porto interno, con sbarco sulla banchina antistante piazza Vittorio Emanuele II per il saluto del sindaco, Mimmo Consales e l’intervento dell’Arcivescovo, Monsignor Domenico Caliandro. Alle ore 20.30 spettacolo pirotecnico sul mare e alle 21, solenne processione con le reliquie e le statue sopra citate dalla banchina di sbarco sino alla Cattedrale.

Domenica, 6 settembre, alle ore 8, si svolgerà la gara podistica “Corri per le vie di Brindisi” con partenza ed arrivo in pizza Duomo. Alle ore 10.30, ancora presso la Basilica Cattedrale, vi sarà la Solenne Messa Pontificale, presieduta dall’arcivescovo Caliandro, con animazione liturgica a cura del Coro Polifonico Arcivescovile “San Leucio” (le offerte saranno devolute alla Caritas Diocesana). Nel pomeriggio, alle ore 18, sul lungomare Regina Margerita, si svolgerà la 20esima edizione del Palio dell’Arca. In serata, alle ore 21.30, in piazza Vittorio Emanuele, si terrà il concerto del gruppo “Vibrazioni Mediterranee” e Nello Daniele.

I fuochi per San Teodoro, lo scorso annoSi conclude, lunedì, 7 settembre, con la Santa Messa in Cattedrale, alle ore 18.30,  in onore di San Lorenzo da Brindisi e con la processione alle ore 19.30 con le reliquie e la statua di San Lorenzo dalla Basilica al Santuario di Santa Maria degli Angeli. Nel corso della processione la statua equestre di San Teodoro d’Amasea sarà riportata in Cattedrale. A ciò va aggiunto che, come ha fatto sapere il sindaco, saranno potenziati i servizi dei mezzi pubblici, quello di motobarca  e di trasporto su gomma.

“Invito – conclude Consales – tutti i cittadini ad essere ospitali, dal momento che saranno davvero tante le persone che da fuori, nei prossimi giorni, giungeranno qui a Brindisi. Cerchiamo di utilizzare i mezzi di traposto pubblici quanto più è possibile e di organizzarci con le aree parcheggio in modo tale che, soprattutto chi viene da fuori, non abbia problemi. Come avete notato su via del Mare, il numero di parcheggi è notevolmente aumentato, sono stati resi disponibili nuovi spazi che saranno, al solito, gestiti, dalla Multiservizi, così come avviene per altre zone. A ciò, si aggiunga che via Spalato, in questo periodo, è completamente libera e offre tantissime opportunità di sosta per le auto.”

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

S.Teodoro, presentato il programma completo dei festeggiamenti

BrindisiReport è in caricamento