Banda di ragazzini presa dopo fuga sui tetti: uno arrestato e quattro denunciati

Un 17enne è accusato di violazione di domicilio, resistenza a Pubblico Ufficiale e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti

SAN VITO DEI NORMANNI – Un 17enne di San Michele Salentino è stato arrestato per violazione di domicilio, resistenza a Pubblico Ufficiale e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e quattro coetanei denunciati per concorso in violazione di domicilio per essersi introdotti su un terrazzo di un’abitazione. È accaduto la notte scorsa a San Vito dei Normanni

A richiedere l’intervento dei militari dell’Arma il proprietario dell’appartamento preso di mira allertato da rumori sospetti provenire dal lastricato solare. All’arrivo dei carabinieri la banda di ragazzini ha tentato la fuga sui tetti. Quattro di essi si sono introdotti in un orto sottostante, un altro si è nascosto dietro a una balaustra, quando i carabinieri hanno tentato di bloccarlo si è scagliato contro di essi. Sul posto sono giunte diverse pattuglie degli uomini del 112. Il gruppo di giovani è stato accerchiato, bloccato e portato in caserma.

La perquisizione personale dei ragazzi ha consentito di rinvenire negli slip di quello che aveva opposto resistenza ai carabinieri 16,40 grammi di “marijuana”, suddivisa in quattro “cipollotti” e 20 euro di banconote di vario taglio, ritenute provento dello spaccio, nonché dei ritagli di cellophane da utilizzare per il confezionamento della droga. Tutto il materiale è stato sottoposto in sequestro.

Due dei militari sono dovuti ricorrere alle cure mediche poiché hanno riportato rispettivamente un trauma allo zigomo e l’occhio destro con e un trauma allo zigomo destro e lo sterno, entrambi con prognosi di cinque giorni. Il minore al termine delle formalità di rito, su disposizione dell’Autorità giudiziaria dei Minori di Lecce è stato trasferito presso il Centro di Prima Accoglienza per minori di Monteroni

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Malore alla guida: autista accosta e poi si accascia, in salvo gli studenti

  • Banditi nel McDonald's del Brin Park affollato di bambini

  • Incendio in un condominio, in salvo persone bloccate

  • Lite fra vicini sfocia nel sangue: uomo preso a sprangate in testa

  • Oltre 40 grammi di cocaina nascosti in cucina: arrestato un operaio

  • Brindisi "Il porto più bello del mondo". Con i nuovi accosti e un parco urbano

Torna su
BrindisiReport è in caricamento