rotate-mobile
Domenica, 16 Gennaio 2022
Cronaca San Vito dei Normanni

Minacce di morte all'ex moglie, nuovi guai per imprenditore edile

Giovedì scorso fu arrestato in flagranza di reato per aver minacciato di morte l'ex moglie, ora è stato raggiunto da un'ordinanza di custodia cautelare per atti persecutori. Nuovi guai per l'impreditore edile di San Michele Salentino di 58 anni

Giovedì scorso fu arrestato in flagranza di reato per aver minacciato di morte l'ex moglie, ora è stato raggiunto da un'ordinanza di custodia cautelare per atti persecutori. Nuovi guai per l'impreditore edile di San Michele Salentino di 58 anni.

Il provvedimento scaturisce dall'attività investigativa effettuata dai carabinieri in seguito alle numerose denunce presentate dalla sua ex consorte con la quale ha dei figli e che vive a San Vito Dei Normanni. La donna ha raccontato ai carabinieri che da un anno l'ex marito la perseguitava e la minacciava, anche di morte. Tutte accuse accertate dai militari del Nucleo operativo radiomobile di San Vito Dei Normanni, agli ordini del tenente Mazzotta, che hanno convinto il gip a emettere un'ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari nei confronti del 58enne.

I carabinieri della stazione di Fasano, invece, hanno denunciato due famiglie perchè non mandavano i figli a scuola. Si tratta di una coppia straniera S.D., 39enne di origine albanese ed M.L. 36enne di origine romena, più una vedova R.M. di 48 anni, tutti residenti a Fasano.

Sono ritenuti responsabili di inosservanza dell'obbligo di istruzione elementare nei confronti dei figli minori iscritti alla seconda classe della scuola elementare. I due bambini, da quanto hanno accertato i carabinieri, hanno accumulato un numero di assenze superiore a quello consentito dalla legge e saranno ora costretti a ripetere l'anno scolastico.

I carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Brindisi, invece, hanno denunciato un 59enne del posto D.S. per guida senza patente. L'uomo, durante un controllo alla circolazione stradale, è stato sorpreso alla guida di un'auto sprovvisto della prescritta patente perchè gli era stata revocata. Il veicolo è stato sottoposto a sequestro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minacce di morte all'ex moglie, nuovi guai per imprenditore edile

BrindisiReport è in caricamento