Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca

Sanità Puglia, assolto Nichi Vendola

BARI – Arrivata la sentenza per il governatore della Puglia: Nichi Vendola è stato assolto perché il fatto non sussiste. Nell’inchiesta avviata dalla Procura della Repubblica di Bari sulla sanità, il pm aveva chiesto per il presidente Vendola venti mesi. Vendola che stamane era in aula, nei giorni scorsi aveva dichiarato che in caso di condanna sarebbe uscito dalla vita politica.

BARI - Arrivata la sentenza per il governatore della Puglia: Nichi Vendola è stato assolto perché il fatto non sussiste. Nell'inchiesta avviata dalla Procura della Repubblica di Bari sulla sanità, il pm aveva chiesto per il presidente Vendola venti mesi. Vendola che stamane era in aula, nei giorni scorsi aveva dichiarato che in caso di condanna sarebbe uscito dalla vita politica.

Il gup del Tribunale di Bari, Susanna De Felice, si è espressa questa mattina, e Nichi Vendola è stato assolto. La procura di Bari aveva chiesto la condanna alla pena di un anno e 8 mesi per il governatore della Puglia con rito abbreviato per l'accusa di concorso in abuso d'ufficio in relazione a un concorso per primario. Vendola era stato chiamato in causa dall'ex direttore generale della Asl di Bari, Lea Cosentino. L'inchiesta riguardava, appunto, la nomina del primario del reparto di chirurgia toracica dell'ospedale San Paolo di Bari, Paolo Sardelli.

L'udienza si è svolta, come vuole la prassi, a porte chiuse. In aula, insieme al governatore della Puglia, anche Lea Cosentino, assolta anche lei. Il messaggio di Nichi Vendola sui social network: "Assolto".

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sanità Puglia, assolto Nichi Vendola

BrindisiReport è in caricamento