menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sanofi: autorizzata la ripresa delle attività

BRINDISI - E’ stato notificato oggi il provvedimento del Pubblico Ministero di Brindisi che consente, nel rispetto delle indagini e della sicurezza, di utilizzare le apparecchiature del sito produttivo di Sanofi-Aventis e quindi di riprendere gradualmente l’attività. Lo rende noto la stessa società in una nota.

BRINDISI - E' stato notificato oggi il provvedimento del Pubblico Ministero di Brindisi che consente, nel rispetto delle indagini e della sicurezza, di utilizzare le apparecchiature del sito produttivo di Sanofi-Aventis e quindi di riprendere gradualmente l'attività. Lo rende noto la stessa società in una nota. L'attività era stata bloccata a seguito dell'esplosione avvenuta il 10 giugno costata la vita ad un operaio, Cosimo Manfeda, e che ha provocato il ferimento di altri quattro lavoratori. "Sanofi-aventis - è scritto nella nota - desidera ringraziare tutte le istituzioni pubbliche, organizzazioni sindacali e di categoria e tutti coloro che, in questi giorni, hanno consentito che si garantisse la disponibilità dei principi farmaceutici salvavita, prodotti presso gli impianti di Brindisi. Tutta Sanofi-aventis Italia si stringe ancora una volta attorno alla famiglia di Cosimo Manfreda e accoglie con sollievo le notizie positive sul miglioramento del quadro clinico generale delle persone rimaste ferite".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Puglia. Wedding: regole sanitarie e "covid manager" per ripartire

Attualità

Il razzo spaziale cinese cade vicino alle Maldive: Puglia "risparmiata"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento