rotate-mobile
Domenica, 16 Gennaio 2022
Cronaca Ceglie Messapica

Sballato alla guida, alla fine si schianta

OSTUNI - Ha imboccato via De Laurentis non si sa come: la Volkswagen Touran - dicono i testimoni - sbandava da un lato all'altro della strada, prima contro la recinzione in tufo sulla destra, poi sull'isola spartitraffico. E' arrivato comunque alla prima rotatoria, ed ha proseguito per via Silletti. Alla seconda rotatoria - dicono sempre i testimoni - si è fermato ed ha reclinato il capo sul volante, come per riposarsi qualche istante. Sembrava addormentato. Invece è ripartito di scatto. E sono cominciati i botti finali.

OSTUNI - Ha imboccato via De Laurentis non si sa come: la Volkswagen Touran - dicono i testimoni - sbandava da un lato all'altro della strada, prima contro la recinzione in tufo sulla destra, poi sull'isola spartitraffico. E' arrivato comunque alla prima rotatoria, ed ha proseguito per via Silletti. Alla seconda rotatoria - dicono sempre i testimoni - si è fermato ed ha reclinato il capo sul volante, come per riposarsi qualche istante. Sembrava addormentato. Invece è ripartito di scatto. E sono cominciati i botti finali.

Un uomo di Ceglie Messapica, la mattina del 31 dicembre, ha dato spettacolo e seminato preoccupazione vagando lungo i viali che fanno da circonvallazione interna a Ostuni, senza il pieno controllo della propria monovolume. La corsa della Touran si è arrestata definitivamente contro il grosso muro a secco che circonda gli impianti sportivi, di fronte al comando della compagnia della Guardia di Finanza. Ma prima è entrata nel parcheggio direttamente dal marciapiede, sfondando e abbattendo un cartellone pubblicitario in metallo. Per fortuna non ha centrato altre auto, o travolto pedoni, e per fortuna ha mancato prima un palo della linea elettrica, e non è riuscita ad arrivare al vicinissimo chiosco dei giornali.

I primi ad accorrere sono stati i militari della Guardia di Finanza che si trovavano nella caserma. Il conducente della Volkswagen sembrava sotto l'effetto di sostanze stupefacenti, e sembra che ne siano state trovate in auto. Non era in condizione di connettere, è stata avvertita la moglie a Ceglie, che lo cercava dalla notte precedente. Per il resto, l'iter previsto dalla legge per casi simili. Oltre alla lista dei danni da risarcire, ovviamente, e all'auto da buttar via. L'uomo stava cercando di raggiungere la provinciale per Ceglie Messapica, e non è neppure il caso di pensare cosa avrebbe potuto provocare se fosse riuscito a continuare la marcia lungo il percorso all'interno di Ostuni, e poi sulla strada di casa.

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sballato alla guida, alla fine si schianta

BrindisiReport è in caricamento