menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Cani randagi

Cani randagi

Sbucano due cani: ciclista azzannato

BRINDISI – Sono stati momenti di grande pura quelli vissuti da tre ciclisti che stamani sono stati aggrediti da un paio di pastori maremmani, mentre percorrevano la strada per contrada Palmarini, nelle campagne che si snodano da via Benvenuto Cellini, al rione Sant’Elia.

BRINDISI - Sono stati momenti di grande pura quelli vissuti da tre ciclisti che stamani sono stati aggrediti da un paio di pastori maremmani, mentre percorrevano la strada per contrada Palmarini, nelle campagne che si snodano da via Benvenuto Cellini, al rione Sant'Elia. L'episodio si è verificato intorno alle 9.15. Uno dei ciclisti è stato azzannato alla gamba, senza riportare gravi ferite. Subito dopo, i cani si sono rifugiati in una villetta privata situata lungo la carreggiata. Sul posto si è subito recata una pattuglia di vigili urbani, che ha chiesto l'ausilio del servizio veterinario dell'Asl. Sono in corso accertamenti volti ad appurare se gli esemplari fossero dotati di microchip, o se invece si tratta di due randagi. La titolare dell'abitazione in cui gli stessi si sono rifugiati, ad ogni modo, nega di esserne la proprietaria. Il malcapitato ciclista, intanto, si è recato presso il Pronto soccorso dell'ospedale Perrino, per farsi medicare la ferita e sottoporsi alle cure del caso.Per lui e il suo compagno di biciclettata, purtroppo, si è materializzato l'incubo di ogni cicloamatore: quello di essere attaccato da un animale che sbuca all'improvviso dai margini della strada.

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Consorzio Asi: l'avvocato Vittorio Rina è il nuovo presidente

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento