Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca Francavilla Fontana

"Scacco agli Imperiali": molte pene ridotte dalla Corte d'Appello

La Corte di Appello di Lecce all'udienza del 13 aprile ha ridotto le pesanti pene applicate in primo grado all'esito del giudizio abbreviato celebrato dal gup Valerio Fracassi per i reati di possesso di armi, anche da guerra, e per alcuni anche di sostanze stupefacenti, collegati all'operazione "Scacco agli Imperiali"

La Corte di Appello di Lecce all'udienza del 13 aprile ha ridotto le pesanti pene applicate in primo grado all'esito del giudizio abbreviato celebrato dal gup Valerio Fracassi per i reati di possesso di armi, anche da guerra, e per alcuni anche di sostanze stupefacenti, collegati all'operazione "Scacco agli Imperiali" condotta a Francavilla Fontana dai carabinieri. Giovanni Passiante da 6 anni e 8 mesi a 3 anni e 6 mesi (avvocato Aldo Gianfreda); Giovanni Resta da 7 anni e 6 mesi  a 4 anni e 4 mesi (avvocato Fino); Gianluca Della Corte da 7 anni a 4 anni e 8 mesi (avvocato Deleonardis);  Maurizio Parisi da 11 anni e 6 mesi a 8 anni e mesi 9 (avvocato  Ladislao Massari); Pietro Molendini da 3 anni e 4 mesi ad anni 1 e mesi 8 (avvocato Massari); Pietro Stea da 2 anni ad anni 1 e msi 8 (avvocato Luca Leoci); Graziano Russo da 1 anno e 10 mesi a mesi 10. Confermata la sentenza di primo grado per gli altri imputati.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Scacco agli Imperiali": molte pene ridotte dalla Corte d'Appello

BrindisiReport è in caricamento