menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il carico di marijuana

Il carico di marijuana

Scambio di droga, presa mesagnese

LECCE – Si scambiano cinque chili di marijuana alla periferia di Lecce ma i poliziotti, durante un normale servizio di pattugliamento, li scoprono. In tre riescono a fuggire e dileguarsi, una giovane donna, invece, viene bloccata e arrestata, si tratta della mesagnese Maura Buccoliero, 22 anni proprio oggi. È accusata di detenzione ai fini di spaccio in concorso di sostanza stupefacente. Il compleanno lo festeggia ristretta in regime di arresti domiciliari nella sua abitazione a Mesagne.

LECCE - Si scambiano cinque chili di marijuana alla periferia di Lecce ma i poliziotti, durante un normale servizio di pattugliamento, li scoprono. In tre riescono a fuggire e dileguarsi, una giovane donna, invece, viene bloccata e arrestata, si tratta della mesagnese Maura Buccoliero, 22 anni proprio oggi. È accusata di detenzione ai fini di spaccio in concorso di sostanza stupefacente. Il compleanno lo festeggia ristretta in regime di arresti domiciliari nella sua abitazione a Mesagne.

L'episodio risale alla tarda serata di ieri. Gli agenti della sezione Volanti della questura di Lecce ora cercano gli altri tre autori di questa attività di spaccio interrotta prima che andasse a buon fine. Si ritiene, almeno in questo caso, che la pista sia tutta leccese. I tre ragazzi ricercati, infatti, non sarebbero del Brindisino.

Nella serata di ieri, personale della Sezione volanti, durante un normale servizio di prevenzione e controllo del territorio nella zona di via Adriatica, nota perchè frequentata da soggetti dediti allo spaccio e al consumo di droghe, giunto all'altezza dell'incrocio con via Passaby, ha notato tre giovani fermi nei pressi di due utilitarie, una Smart e una Fiat Panda (a bordo della quale vi era una quarta persona), che si scambiavano un grosso sacco nero.

Alla vista dei poliziotti i tre giovani hanno tentato la fuga. Colui che aveva preso in mano l'involucro è salito nella Fiat Panda e si è allontanato, insieme al conducente (risultata poi essere Maura Buccoliero) in direzione di via Cuoco. Ne è nato un inseguimento. Gli agenti hanno deciso di tallonare l'auto su cui si trovava il giovane in possesso di quell'anomalo sacco di colore nero. La Smart nel frattempo si è dileguata.

L'inseguimento della Panda, invece, si è concluso poche centinaia di metri dopo. La conducente, Maura Buccoliero è stata fermata sul posto, mentre il passeggero ha tentato la fuga a piedi, è stato inseguito ma è riuscito ad avere la meglio sui poliziotti. Il carico che portava con sé, però lo ha dovuto mollare. La 22enne avrebbe riferito, tra le lacrime, che il giovane che era a bordo dell'auto con lei e datosi alla fuga era il cugino.

All'interno del sacco in plastica di colore nero, utilizzato di solito per i rifiuti, c'erano cinque confezioni di cellophane trasparente con all'interno marijuana del peso lordo totale di 5280 grammi. Nella Fiat Panda i poliziotti hanno trovato anche due jeans da uomo di colore celeste, uno di marca River Soul e l'altro di marca Fobo entrambi di taglia 52, un cappellino da uomo di velluto nero di fabbricazione cinese, un giubbotto da uomo di colore nero di marca Woolrich.

Poi un apparecchio satellitare per la navigazione terrestre di marca "Tom-Tom" , 2 rotoli di nastro adesivo di colore grigio, un foglio di dimensioni A4 malridotto ma leggibile della compagnia assicurativa Sai, riportante i dati relativi a un sinistro stradale in cui si legge chiaramente, il nome e l'indirizzo del cugino dell'arrestata, una chiave di accensione relative a motociclo e/o ciclomotore di marca Yamaha di colore nero riportanti la scritta Yamaha, una chiave con punta tonda solitamente utilizzata per la messa in sicurezza di ciclomotori con ferma disco o catena.

Il tutto è stato posto sotto sequestro. Da accertamenti successivi, la Smart è risultata essere intestata ad un leccese che però al momento risulta irreperibile.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Asl Brindisi: avviso pubblico per l'incarico di direttore generale

Ultime di Oggi
  • Emergenza Covid-19

    Covid, Puglia: pressione ancora alta sugli ospedali, altri 39 decessi

  • Sport

    Palaeventi: Comune di Brindisi - New Arena all’atto finale

  • Cronaca

    Falsa infermiera a casa per prenotare i vaccini: monito dell'Asl

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento