rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Cronaca

"Scambio di persona": scarcerato

OSTUNI - “Uno scambio di persona” . E’ per questo, per l’insussistenza dei gravi indizi di reato, che è stata ridata la libertà a Francesco Fortunato.

OSTUNI - "Uno scambio di persona" secondo la difesa che ha sostenuto che non vi fosse alcuna assicurazione che le utenze telefoniche le cui chiamate erano state intercettate fossero in uso all'indagato. E' per questo, per l'insussistenza dei gravi indizi di reato, che la decima sezione del Tribunale del Riesame di Napoli ha annullato l'ordinanza e ridato la libertà a Francesco Fortunato, 47 anni, agente di commercio di Ostuni, difeso dall'avvocato Francesco Sozzi, che il 16 luglio scorso finì coinvolto in un blitz anticamorra. Era uno dei 46 arrestati dai carabinieri di Castello di Citerna (Napoli), accusati di far parte a vario titolo di una una grossa organizzazione dedita allo spaccio della droga insieme a cinque dei più grossi clan napoletani.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Scambio di persona": scarcerato

BrindisiReport è in caricamento